11 nuovi progetti di insediamento  a Gerusalemme

Gerusalemme-PIC. Il gruppo di coloni di Elad ha rivelato di essere in procinto di preparasi per un implemento di 11 nuovi progetti di insediamento approvati nel 2017 e 2018.
Elad ha affermato in una dichiarazione che alcuni di questi progetti non richiedono l’approvazione da parte del governo israeliano o del comune di Gerusalemme, anche se il gruppo di coloni gradisce ancora il sostegno di entrambe le parti.

In risposta ad un’obiezione presentata dal Fondo Nazionale Ebraico contro un accordo concesso dal comune di Gerusalemme a Elad per creare una teleferica di 784 metri nella città, il comune ha affermato che si trattava di  un’autorizzazione legale.
Il progetto fa parte di una serie adottati da Elad nella Città Vecchia di Gerusalemme, che comprendono la costruzione di un ristorante e una funivia, con il pretesto di promuovere un turismo internazionale e nazionale.
L’avvocato palestinese Ehab Abu Ghoush ha affermato che i nuovi progetti sono orientati verso le vaste aree palestinesi ad est di Gerusalemme – occupata nel 1967 – per questo motivo, qualsiasi attività di insediamento israeliano è illegale e viola leggi internazionali.
Abu Ghoush ha affermato che il disaccordo tra il Fondo Nazionale Ebraico e il gruppo di Elad “è fittizio e un vano tentativo di legalizzare la confisca delle terre palestinesi occupate”.

Traduzione per InfoPal di Iman Hakki

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"