12.000 palestinesi detenuti nelle carceri israeliane.

Cisgiordania – Pic. Sono oltre 12.000  i detenuti palestinesi nelle carceri israeliane.

Uomini e donne vivono in condizioni molto difficili nelle prigioni degli occupanti, nelle quali si trovano anche dei minorenni, definiti “i leoncini” (al-ashbâl).

Anche molti deputati del Consiglio Legislativo Palestinese sono stati nelle galere israeliane, vivendone tutte le sofferenze, per cui capiscono molto bene questi minorenni…

Ricatti. L’on. Husni al-Burini fa notare che vari pericoli minacciano la vita dei minorenni palestinesi nelle carceri israeliane. Quello più grave sono i ricatti ai quali vengono sottoposti dai servizi segreti israeliani, che infieriscono su dei ragazzini fragili e suggestionabili per indurli a compiere delle azioni contro il loro stesso popolo.

Condizioni speciali. Gli israeliani rinchiudono i minorenni in speciali sezioni a loro riservate, ma ciò non significa affatto che essi abbiano qualche riguardo per la loro giovane età. Infatti, non li trattano meglio degli adulti, anzi, talvolta anche peggio.

L’avv.  Faris Abu al-Hassan afferma che i minorenni vivono in condizioni molto difficili, a partire dalle indagini condotte sul loro conto con metodi molto duri e che comportano di norma abusi e sfruttamento della loro vulnerabilità.

Secondo i deputati che sono stati nelle prigioni israeliane, i prigionieri minorenni soffrono, come gli adulti, della mancanza di adeguate cure mediche. Inoltre subiscono ogni tipo di violenza.

Davanti ai tribunali israeliani. Si dice che gli israeliani abbiano messo in piedi dei tribunali speciali per i minorenni. L’on. al-Burini commenta ciò dicendo che il solo imprigionamento di minorenni costruisce di per sé un delitto.

Anche l’avv. Faris Abu al-Hassan afferma che i minorenni vengono giudicati da tribunali speciali creati per gli adulti, ma spera che non si tratti di una pratica istituzionalizzata.

Secondo le ultime statistiche rilasciate da organizzazioni giuridiche, sono 320 i minorenni palestinesi nelle carceri israeliane.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"