200 mila palestinesi pregano ad al-Aqsa nel primo venerdì di Ramadan

Gerusalemme occupata-PIC e Quds Press. Circa 200 mila palestinesi da Gerusalemme, dalla Cisgiordania e dai territori palestinesi occupati nel 1948 si sono radunati nella moschea di al-Aqsa per celebrare il primo venerdì del mese sacro del Ramadan.

Le forze di polizia israeliane, nel frattempo, hanno aumentato le restrizioni per entrare a Gerusalemme sin dalle prime ore del mattino.

Ai palestinesi cisgiordani di età inferiore ai 40 anni non è stato permesso di entrare a Gerusalemme per celebrare la preghiera del venerdì nella moschea di al-Aqsa.

Le forze di polizia israeliane e le cosiddette guardie di frontiera sono state dispiegate in gran numero nella città vecchia di Gerusalemme ed intorno alla moschea di al-Aqsa, trasformando l’area in una caserma militare.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"