Archivio del mese: Giugno 2006

Le Brigate An-Nasser Salah Ad-Din hanno condannato abbraccio tra Abbas e Olmert.

Le Brigate An-Nasser Salah Ad-Din, i Comitati di Resistenza Popolare (PRC) hanno espresso la loro condanna per l’abbraccio tra il presidente Mahmoud Abbas e il Premier Ehud Olmert, durante l’incontro di mercoledì a Petra, in Giordania. Le Brigate hanno dichiarato che Olmert "merita solo morte e distruzione". In un comunicato, le Brigate si sono rivolte alla popolazione palestine perché scenda in strada a protestare con … Continua a leggere

Le forze di occupazione uccidono ufficiale dei servizi segreti palestinese.

Da www.aljazeera.net Fonti della polizia palestinese hanno riferito che i soldati israeliani ieri sera hanno ucciso un ufficiale dei servizi segreti palestinesi, mukhabarat.  Ayman Rateb, 26 anni, appartenente al movimento Al-Fatah, “vicino al presidente Abu Mazen”, è stato ucciso in una sparatoria con i membri di una unità speciale israeliana arrivata per arrestarlo. L’agenzia di stampa francese ha riferito quanto dichiarato da un … Continua a leggere

Waters, fondatore dei Pink Floyd, protesta davanti al Muro dell'Apartheid.

Waters, fondatore dei Pink Floyd, protesta davanti al Muro dell'Apartheid.

Da www.maannews.net La leggenda del rock britannico e fondatore dei Pink Floyd, Roger Waters, ieri ha visitato la città di Betlemme. Nel 1990, i Pink Floyd celebrarono la caduta del Muro di Berlino. Ieri Waters ha visitato Betlemme e il Muro dell’Apartheid, su cui ha scritto una strofa tratta da una delle più famose canzone del gruppo: "We don’t need no thought control". Oggi … Continua a leggere

Sit-in dei bambini di Gaza davanti al Quartier generale dell'Onu: basta essere bersaglio dei militari israeliani.

Decine di bambini palestinesi si sono radunati per un sit-in davanti al quartier generale dell’Onu, a Gaza City, per chiedere la fine delle operazioni di assassinio che gli israeliani stanno portando avanti contro di loro. Hanno indirizzato una lettera al Segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, e al presidente del Consiglio di sicurezza, Ellen Margrethe Løj, dal titolo "la sovranità … Continua a leggere

La polizia palestinese spara contro militanti delle Brigate Al-Quds.

Dal nostro corrispondente. Due combattenti delle Brigate Al-Quds, il braccio militare del movimento del Jihad Islamico, sono stati colpiti dalla polizia palestinese, che ha aperto il fuoco contro la loro auto. La polizia ha riferito che il gruppo si era rifiutato di fermarsi al posto di blocco, provocando lo scontro. Le Brigate hanno rifiutato questa versione sostenendo invece che nessuno aveva chiesto loro di … Continua a leggere

Hamas rinnova il rifiuto a riconoscere la legalità dell’occupazione.

Dal nostro corrispondente. Il movimento di resistenza islamica Hamas ha rinnovato il rifiuto a riconoscere la legalità dell’occupazione israeliana, confermando la prosecuzione del confronto tra le fazioni palestinese per superare gli ultimi punti di disaccordo e per pacificare la piazza palestinese.  Mahmoud Abbas aveva chiesto dei segnali a Hamas – accettazione della soluzione dei due stati, riconoscimento di Israele. Durante una seduta del “Congresso … Continua a leggere

Luisa Morgantini: La UE intimi a Israele di rispettare gli accordi e si riapra il valico di Rafah.

COMUNICATO STAMPA  di  Luisa Morgantini (GUE/NGL) Presidente della Commissione Sviluppo al Parlamento Europeo   "I PALESTINESI a GAZA CHIUSI IN GABBIA: La UE intimi a Israele di rispettare gli accordi e si riapra il valico di Rafah  Bruxelles, 21/6/06,  "Gaza è teatro non solo della drammatica emergenza umanitaria, ma di un attacco militare israeliano´senza precedenti, dove ogni giorno trovano la morte bambini e civili. Una … Continua a leggere

L'aviazione israeliana: continueremo gli attacchi aerei nonostante la morte di civili palestinesi.

Mentre continua il tiro al piccione contro donne e bambini inermi, l’orgoglio militare israeliano è alle stelle: "Le operazioni di quest’anno sono il doppio di quelle dell’anno scorso" e "Gli attacchi aerei sono più precisi di quelli di terra"…nonostante gli "effetti collaterali"… Dal nostro corrispondente. Benjamin Eliazer, ex ministro dell’esercito di occupazione, ha dichiarato che gli attacchi israeliani continueranno: “Abbiamo fatto … Continua a leggere