Archivio del mese: novembre 2006

Il governo israeliano continua a violare la tregua nei Territori palestinesi: 34 cittadini arrestati.

Il governo israeliano continua a violare la tregua nei Territori palestinesi: 34 cittadini arrestati.

Questa mattina all’alba, l’esercito israeliano ha arrestato 34 "ricercati" palestinesi in numerose città della West Bank. Nella regione di Betlemme sono state arrestate 19 persone, con l’accusa di essere membri di Fatah, Hamas e del Jihad islamico; 4 sono stati catturati a Nablus, perché membri di Fatah; altri 8 a Ramallah e 3 a Hebron. Questa mattina, 18 veicoli militari israeliani hanno fatto irruzione … Continua a leggere

Il ministro dell’Informazione palestinese non è gradito in Italia. Comunicato stampa.

Il ministro dell’Informazione palestinese non è gradito in Italia. Comunicato stampa.

Agenzia Stampa Infopal.it   E-mail: redazione@infopal.it, ufficiostampa@infopal.it                                                                                          Comunicato stampa   Al ministro dell’Informazione palestinese, on. Yousef Rizqa, è stato impedito di partecipare al Convegno “La Palestina dei media, i media della Palestina. Da un’informazione reticente a un’informazione veritiera”, che si svolgerà questo pomeriggio presso il Senato della Repubblica, Palazzo Bologna, via di Santa Chiara, 4A, a Roma, dalle 14,00 alle … Continua a leggere

Assediati e costretti a morire di cancro senza cure: Israele impedisce ai malati di lasciare Gaza per farsi curare.

Il governo israeliano ha rigettato le richieste di trasferta all’estero dei pazienti malati di cancro che tentavano di trovare cure adeguate fuori dalla Striscia di Gaza. La denuncia arriva dal ministero della Sanità palestinese, che, attraverso il dott. Mu’awiya Hassanein, direttore del Servizio Emergenze, spiega che la lista dei pazienti è nota alle forze di occupazione, che ne conoscono le motivazioni. … Continua a leggere

Chiuso il terminal di Rafah. Zahhar entra con donazioni per 40 milioni di dollari.

Le forze di occupazione israeliane oggi hanno chiuso il terminal di Rafah, bloccando nuovamente il transito dei palestinesi da e per la Striscia di Gaza, smentendo dunque la garanzia di tenere aperto il passaggio nelle giornate di martedì e mercoledì. La chiusura del valico sembra sia da attribuirsi ad una ritorsione israeliana per il ritorno del ministro degli Esteri  Mahmoud Al-Zahhar … Continua a leggere

Giornata di Solidarietà con il popolo palestinese.

Oggi pomeriggio, nella Sala Consigliare della Provincia di Roma, si è svolta la Giornata di Solidarietà internazionale con il popolo palestinese promossa dalle Nazioni Unite. Sono stati letti parecchi messaggi di solidarietà, in primis, quello del segretario generale uscente delll’Onu, Kofi Annan. Erano presenti numerosi parlamentari italiani, tra cui Oliviero Diliberto, rappresentanti dei paesi arabi e l’ambasciatore palestinese Sabri Ateyeh. … Continua a leggere

Haniyah pronto a partire per un tour nei paesi arabo-islamici quando il valico di Rafah sarà aperto a tutti i palestinesi.

Ieri, l’ufficio di Ismail Haniyah ha annunciato che il premier partirà per un viaggio nei paesi arabo-islamici non appena il valico di Rafah rimarrà aperto per tutti i palestinesi e non solo per lui. Haniyah vorrebbe visitare la Siria, l’Egitto, il Qatar, il Libano, il Kuwait, l’Iran e l’Arabia Saudita. Della delegazione del premier faranno parte il direttore del suo ufficio, dott. Mohammed … Continua a leggere

Redwan accusa Fatah: ‘Stanno rinnegando gli accordi presi con Hamas’.

Il portavoce di Hamas nella Striscia di Gaza, il dott. Ismail Redwan, ha accusato Fatah di "rinnegare gli accordi precedentemente intercorsi con Hamas e riguardanti il governo di unità nazionale, cosa che fa fallire il dialogo". E ha chiarito che si erano accordati sul fatto che tutti i blocchi parlamentari avrebbrero avuto il diritto di nominare i ministeri di cui hanno bisogno … Continua a leggere

Escalation delle violenze israeliane contro donne e bambini dall’inizio del 2006: uccisi 116 i minori e 33 donne.

Escalation delle violenze israeliane contro donne e bambini dall’inizio del 2006: uccisi 116 i minori e 33 donne.

Dall’inizio del 2006 i centri per la difesa dei diritti umani palestinesi hanno registrato un’escalation delle aggressioni dell’esercito israeliano contro donne e bambini palestinesi: ad oggi sono stati uccisi 116 minori e 33 donne. In particolare, nel mese di novembre, particolarmente efferato è stato il massacro contro Beit Hanoun, nel nord della Striscia di Gaza, dove l’8 sono stati uccisi … Continua a leggere

Il discorso di ‘riconciliazione’ di Olmert non convince i palestinesi.

Il discorso di “riconciliazione” del premier Olmert non è piaciuto a molti palestinesi perché si presta a manipolazioni e a rigidità di contenuto. Tayseer Khalid, responsabile del’Ufficio politico del Fronte Democratico per la Liberazione della Palestina, ha criticato alcune richieste del primo ministro israeliano, come, ad esempio, la rinuncia, da parte palestinese, del diritto a resistere all’occupazione e quello al ritorno. … Continua a leggere