Archivio del mese: Dicembre 2006

La dura vita di una giovane rinchiusa in un carcere israeliano.

Una palestinese detenuta, Nahid Walid Ash-Shafi’, 32 anni, della città di Al-Far’a, nei pressi di Tubas, ha dichiarato di aver subito abusi da parte dei militari israeliani che l’hanno arrestata al checkpoint di Huwwara, mentre si stava recando a Ramallah, quasi un mese fa. La giovane donna ha raccontato all’avvocato dell’Associazione dei Prigionieri che i soldati avevano fermato la sua auto alle 17 … Continua a leggere

‘Il popolo di Hezbollah’.

Martedì 12 dicembre ore 18,00   Sala delle Colonne Palazzo Marini via Poli 19, Roma   Presentazione del libro “Il popolo di Hezbollah” Reportage sul dopoguerra libanese     Intervengono: on. Ugo Intini, Vice Ministro degli Affari Esteri on. Jacopo Venier, segretario Commissione Esteri della Camera Modera: Ferdinando Pellegrini, inviato Rai   Saranno presenti gli autori del libro: Raffaella Angelino … Continua a leggere

Sull’accordo militare Italia-Israele.

Comunicato stampa   Non ci faremo tappare la bocca sull’accordo militare Italia-Israele e sul militarismo che ipoteca la politica italiana   Gli organizzatori della manifestazione per la Palestina dello scorso 18 novembre, tornano a farsi sentire con una assemblea pubblica che si terrà a Roma mercoledì 6 dicembre (Sala della Carte Geografiche, ore 17.00). Obiettivo dell’incontro è quello di rendere … Continua a leggere

Haniyah incontra Assad.

L’agenzia di informazioni siriana Sana ha diffuso un comunicato sull’incontro tra il presidente siriano Bashar Assad e il premier palestinese Ismail Haniyah, avvenuto a Damasco. I due leader hanno discusso dei tentativi in corso per formare un governo di unità nazionale e degli ultimi sviluppi nei Territori palestinesi. Il presidente  Assad ha garantito l’appoggio del suo Paese alla realizzazione dei diritti del popolo palestinese: cessazione dell’embargo … Continua a leggere

Madre e figlio feriti a seguito delle percosse dei militari israeliani.

Le forze di occupazione israeliane ieri hanno ferito due cittadini e ne hanno arrestati altri due a Hebron e Tulkarem. Fonti ospedaliere a Hebron hanno confermato che un ragazzo, Salih Ar-Rajabi, 16 anni, e sua madre, Rida, 47, sono stati feriti a seguito delle percosse subite dai soldati israeliani nella Città Vecchia. L’adolescente ha riportato gravi fratture. La donna è … Continua a leggere

Il Libano visto dall’interno.

Riceviamo e pubblichiamo. Intervista a Samah Idriss Il Libano visto dall’internodi Francesco Bertolucci  VIAREGGIO – L’Italia è un paese impegnato nella “forza interposizione di pace” in Libano ovvero, tralasciando la potenza della dialettica che tutto muta e lo riadatta a suo piacere evitando terminologie e verità spiacevoli, è uno stato in guerra. Anche perchè ufficialmente dal 10 ottobre, le forze … Continua a leggere

6 risoluzioni Onu ieri hanno appoggiato la richiesta del ritiro israeliano dalla West Bank e la creazione di uno Stato palestinese.

6 risoluzioni Onu ieri hanno appoggiato la richiesta del ritiro israeliano dalla West Bank e la creazione di uno Stato palestinese.

New York – Associated Press: L’Assemblea Generale ha approvato venerdì 1 dicembre, sei risoluzioni a favore del diritto del popolo palestinese a costituire uno Stato indipendente. Al termine di tre giorni di colloqui, i 192 rappresentanti internazionali ieri hanno ribadito la responsabilità da parte dell’Onu nei confronti della Questione palestinese e hanno evidenziato il diritto palestinese all’auto-determinazione e alla creazione di … Continua a leggere

8° giorno di ‘tregua’ israeliana: ucciso un quindicenne e ferito un bimbo di 6 anni.

Oggi, 8° giorno di ‘tregua’, l’esercito israeliano ha ucciso un ragazzo di 15 anni residente nel campo profughi di Asker, a est di Nablus. Fonti ospedaliere hanno reso noto che Jamil Abdul Karim Al-Jabji, 15 anni, è stato raggiunto da un proiettile alla testa e ucciso. Sempre questa mattina, coloni israeliani hanno sparato contro cittadini palestinesi a sud di Hebron, ferendo un … Continua a leggere

Il bilancio di una settimana di ‘tregua’ israeliana: morti, feriti, 130 arresti e molte case demolite.

Il report settimanale delle aggressioni israeliane rivela che l’esercito sta continuando a violare l’accordo sul cessate il fuoco, siglato la mattina di domenica 26 novembre: uccisioni, ferimenti, arresti, demolizioni di abitazioni sono all’ordine del giorno. Questo report, che è stato preparato da Palestine Today News, ha sottolineato che le città e i villaggi della West Bank sono oggetto della maggior parte … Continua a leggere

Il mediatore Barghouthi è deluso dalle dichiarazioni rilasciate dal Comitato Esecutivo dell’Olp.

Il mediatore Barghouthi è deluso dalle dichiarazioni rilasciate dal Comitato Esecutivo dell’Olp.

Mustafa Al-Barghouthi, parlamentare palestinese nel Consiglio Legislativo, è deluso dalle dichiarazioni rilasciate dopo l’incontro del Comitato Esecutivo dell’Olp – secondo cui i colloqui tra Fatah e Hamas sarebbero falliti. "Ciò di cui abbiamo bisogno ora – ha sottolineato Barghouthi – è l’immediata formazione del governo di unità nazionale. L’Olp ha bisogno di essere riformato subito su nuove basi per dar … Continua a leggere