Archivio del mese: maggio 2008

‘Palestina, terra di fuoco’.

Da Repubblica, 27 maggio 2008  Sono più di quarant´anni che seguo le vicende, le svolte, la carneficina del conflitto israelo-palestinese. E ancora mi stupisco quando vedo sino a che punto sono divaricate, estremiste, le posizioni di chi pretende di giudicare i torti e le ragioni dei contendenti. Da una parte la rivoltante stupidità, l´abissale ignoranza dei fatti che emergono dalle … Continua a leggere

Il Fronte cristiano-islamico per la difesa di Gerusalemme: Israele fomenta l’odio tra le religioni.

Il Fronte cristiano-islamico per la difesa di Gerusalemme: Israele fomenta l’odio tra le religioni.

Gerusalemme. Il Segretario generale del Fronte islamo-cristiano, dott. Hasan Khatir, oggi ha dichiarato: "Il mondo attulmente sta cercando di mantenere il dialogo tra i seguaci di popoli e religioni di diverse civiltà. C’è un consenso internazionale a rimuovere tutti gli aspetti di odio tra i credenti e a rafforzare e sviluppare attività congiunte. Tuttavia, Israele insiste ad andare avanti nella … Continua a leggere

Presentazioni ‘Muri, lacrime e zaatar’.

Presentazioni ‘Muri, lacrime e zaatar’.

 Appuntamenti italiani per la presentazione di "Muri, lacrime e zaatar" di Gianluca Solera, edizioni Nuova Dimensione. – 24 maggio, Bari (confermata) (Brando Amantonico – mostra Un muro non basta, 347 785 55 24, amantonico_1999@yahoo.it )  – 30 maggio, pomeriggio Monza (confermata) (Nick Albanese – Casa della cultura Monza/Brianza – ralban@libero.it , 348 705 96 90) – 31 maggio, Poggibonsi (AR) (Federico … Continua a leggere

Raid e invasioni delle forze di occupazione israeliane contro la Striscia di Gaza: 2 morti e diversi feriti.

Raid e invasioni delle forze di occupazione israeliane contro la Striscia di Gaza: 2 morti e diversi feriti.

Gaza – Infopal. Questa mattina, l’aviazione da guerra israeliana ha bombardato una casa di tre piani nella zona al-‘Omour di al-Fakhari, a est della città di Khan Yunes, nel sud della Striscia di Gaza. Gli aerei hanno lanciato almeno due missili contro un gruppo di resistenti delle brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, vicino alla casa della famiglia al-Farra, ferendo … Continua a leggere

La disumana condizione dei palestinesi nelle prigioni israeliane: le malattie usate come tortura.

La disumana condizione dei palestinesi nelle prigioni israeliane: le malattie usate come tortura.

Gaza – Mohammad Habib -Infopal. Tra le mura e il buio delle prigioni israeliane e l’ingiustizia dei carcerieri, il detenuto Amjad Abu Khaled si è ritrovato malato e senza cure mediche. Dalle autorità carcerarie gli viene somministrata una medicina che chiamano “magica", ma la sua salute continua a peggiorare pericolosamente. Il medico gli dice che se smette di prenderla morirà. … Continua a leggere

Manifestazione nonviolenta a Na’alien repressa duramente dai militari israeliani.

Ramallah – Infopal. Ieri pomeriggio, l’esercito israeliano ha represso violentemente una pacifica manifestazione di cittadini palestinesi, sostenuti da israeliani e internazionali, organizzata a Na’alien, nei pressi di Ramallah, in Cisgiordania. I manifestanti hanno protestato contro la costruzione del Muro di Annessione e gli insediamenti che sottraggano altra terra palestinese. Non appena il corteo ha raggiunto il Muro, i militari israeliani hanno … Continua a leggere

Delegazione Onu guidata dal sudafricano Desmond Tutu investigherà su crimini israeliani contro Beit Hanoun.

New York – PIC – L’Onu ha annunciato che questa settimana invierà una delegazione guidata dal vescoso sudafrica Desmond Tutu, premio Nobel per la Pace, a Beit Hanoun, nel nord della Striscia di Gaza, per compiere indagini sul massacro perpetrato dalle truppe israeliane nel novembre del 2006. Nell’eccidio erano state uccise 19 persone, quasi tutte appartenenti a una stessa famiglia. Già … Continua a leggere

Abusi sui minori, forze di pace Onu nel mirino.

2008-05-27 19:40 ABUSI SU MINORI, FORZE DI PACE ONU NEL MIRINO ROMA – Casi di abusi e sfruttamento sessuale di minori, anche di sei  anni, da parte di appartenenti alle forze Onu di peacekeeping e  operatori umanitari, continuano a verificarsi in paesi in emergenza e  sono sottostimati e poco documentati perché le vittime hanno paura di  parlare. Si tratta di … Continua a leggere

Un gruppo di combattenti di Fatah si salva da un attacco israeliano.

Un gruppo di combattenti di Fatah si salva da un attacco israeliano.

 Qalqilya – Infopal. Le brigate del Martire Abu Ammar, ala armata di Fatah, hanno reso noto che un gruppo di loro combattenti oggi si è salvato da un attentato eseguito dalle forze di occupazione israeliane nella zona di Azun, a ovest della provincia di Qalqiliya, in Cisgiordania.