Archivio del mese: Settembre 2008

I candidati alla presidenza Usa e la Israel Lobby.

Dopo la dichiarazione di “fede” dei due candidati alla presidenza degli Stati Uniti, Barack Obama (Partito Democratico) e John McCain (Partito Repubblicano), nei confronti di Israele, ora anche i loro candidati vice, Sarah Palin (P.Repubblicano) e Joe Biden (P.Democratico) hanno promesso fedeltà incondizionata e assoluta. I due, infatti, hanno tenuto una conferenza, quest’estate, alla potentissima “American Israel Public Affairs Committee” (AIPAC), per … Continua a leggere

Abed Rabbo: ‘ Gerusalemme Est non è separabile dal resto della Cisgiordania’.

Cisgiordania. Yasser Abed Rabbo, membro del Comitato Esecutivo dell’OLP e capo negoziatore, ha dichiarato ieri che "Gerusalemme Est non è separabile dal resto della Cisgiordania". In un’intervista rilasciata all’agenzia stampa Ma’an, Rabbo ha affermato che Israele deve ritirarsi da tutte le aree occupate nel 1967, e ha aggiunto che i negoziatori palestinesi "non accetteranno nulla di meno". Ieri, il ministro della … Continua a leggere

Al-Haq: l’ANP è a rischio di ‘regime dittatoriale’.

Al-Haq: l’ANP è a rischio di ‘regime dittatoriale’.

Cisgiordania. L’Autorità Nazionale palestinese è a "rischio di regime autoritario". A lanciare l’allarme è l’organizzazione per la difesa dei diritti umani "Al-Haq", che ha denunciato l’uso delle corti militari per i processi contro i civili. L’utilizzo di corti marziali anche per la popolazione civile è, infatti, tipico delle dittature o dei governi dispotici. Al-Haq ha inviato ai media un comunicato stampa in … Continua a leggere

Un responsabile internazionale critica l’assedio e lo sciopero di Gaza.

  Gaza – Infopal. Robert Sery, coordinatore speciale delle Nazioni Unite per la Pace, ha dichiarato che lo sciopero in corso di insegnati e personale sanitario nella Striscia di Gaza "potrebbe aggravare la spaccatura tra Hamas e Fatah e danneggiare la possibilità dell’unità palestinese". E ha aggiunto che l’assedio israeliano su Gaza "impedisce realmente l’arrivo dei rifornimenti. L’embargo e lo … Continua a leggere

Due soldati israeliani condannati per avere ucciso un palestinese nel 2002.

  Tel Aviv – Infopal. Fonti giuridiche israeliane hanno riferito che due membri della guardia di frontiera sono stati condannati da un tribunale di Gerusalemme per avere ucciso un giovane palestinese di Hebron, nel sud della Cisgiordania, alla fine del 2002. I due poliziotti sono stati accusati di avere ucciso un giovane gettandolo dal loro automezzo, mentre viaggiava a 80 km orari. … Continua a leggere

Campagna di Stop The Wall contro il Muro dell’Apartheid.

Riceviamo e pubblichiamo. StoptheWall.org – Special Alertfrom the Anti-Apartheid Wall CampaignSeptember 03, 2008   Join in: 6th Week against the Apartheid Wall – November 9 – 16 2008 As part of the national and international mobilization to mark the 60th year of the Palestinian Nakba (catastrophe), in which millions of Palestinians were either slaughtered or displaced by the Zionist militias … Continua a leggere

‘Io, Ulisse italiano a Gaza’.

Da www.lastampa.it 30/8/2008 (9:47) – PERSONAGGIO "Io, Ulisse italiano a Gaza" E’ sbarcato con la cognata di Blair a bordo di "Free Gaza" e non è voluto ripartire FRANCESCO MOSCATELLI TORINONei prossimi giorni sarò ospite di una famiglia palestinese a Rafah, ma per il momento resto a Gaza City, a fare da scudo umano per i pescatori. Ieri ci siamo … Continua a leggere

La cognata di Blair, ‘prigioniera a Gaza’: ‘La Striscia è un carcere a cielo aperto’.

La cognata di Blair, ‘prigioniera a Gaza’: ‘La Striscia è un carcere a cielo aperto’.

Tel Aviv – Infopal. Una fonte militare israeliana ha confermato che lo scorso fine-settimana l’esercito ha impedito a Lauren Booth, cognata dell’ex primo ministro britannico Tony Blair, di uscire dalla Striscia di Gaza attraverso il passaggio di Erez. Il portavoce del ministero incaricato di coordinare le operazioni nella Striscia di Gaza, Jyll Carey, ha dichiarato che la domanda della Booth … Continua a leggere

Le forze di occupazione israeliane arrestano 10 cittadini palestinesi. Guerriglia delle brigate al-Quds contro truppe di invasione.

Cisgiordania – Infopal. L’esercito di occupazione israeliano ha reso noto di aver arrestato 10 cittadini palestinesi "ricercati", in varie aree della Cisgiordania: Qabatiya, Nablus e Halhul. Guerriglia delle brigate al-Quds contro le truppe di invasione. Parallelamente, le brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, hanno comunicato di essersi scontrate con le forze di invasione israeliane, a Qabatiya, in provincia di Jenin. … Continua a leggere