Archivio del mese: gennaio 2009

Grande accoglienza popolare per Erdogan di ritorno da Davos

Grande accoglienza popolare per Erdogan di ritorno da Davos

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –> Istanbul. Ieri mattina, venerdì 30 gennaio, migliaia di turchi si sono radunati all’aeroporto Ataturk di Istanbul, impugnando bandiere turche e palestinesi, per accogliere il Primo Ministro Rajab Teyyp Erdogan, che giovedì sera si era ritirato dalla conferenza economica internazionale di Davos, dopo un acceso diverbio con il Presidente israeliano Shimon Peres. Erdogan aveva lasciato … Continua a leggere

Barak minaccia di attaccare di nuovo la Striscia di Gaza

Barak minaccia di attaccare di nuovo la Striscia di Gaza

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –> Tel Aviv. Ieri sera, venerdì, il Ministro della Difesa israeliano, Ehud Barak, in un’intervista al canale dieci della televisione israeliana, ha minacciato di effettuare un ulteriore, più violento attacco contro la Striscia di Gaza. Barak ha dichiarato che, all’occorrenza, Israele sarà pronta a infliggere nuovi colpi alle fazioni della resistenza palestinese. Nel caso in … Continua a leggere

Le forze di occupazione aprono il fuoco a Khan Yunes e Rafah

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –> Gaza – Infopal. Proseguono le violazioni del cessate il fuoco da parte delle forze di occupazione. Questa mattina le motovedette israeliane hanno aperto il fuoco contro la spiaggia di Rafah, a sud della Striscia di Gaza, per terrorizzare i palestinesi. Su un altro fronte, dalle jeep militari vicine alla frontiera si è sparato in … Continua a leggere

STRISCIA DI GAZA, MINISTRO ELKURD: L’EUROPA CI AIUTI AD APRIRE I VALICHI.

STRISCIA DI GAZA, MINISTRO ELKURD: L’EUROPA  CI AIUTI AD APRIRE I VALICHI.

Gaza, sabato 31 gennaio Angela Lano Ventitré giorni di terrorismo israeliano contro la Striscia di Gaza non hanno provocato solo morte e macerie, ma anche tanti e diversi problemi sociali.Ne abbiamo parlato oggi pomeriggio con il ministro degli Affari sociali del governo Hamas, dott. Ahmed Elkurd. Ministro, ci spieghi qual è il bilancio attuale della guerra israeliana contro la Striscia. … Continua a leggere

  Gaza, venerdì 30 gennaio “Piombo fuso”, il genocidio israeliano contro il popolo palestinese della Striscia di Gaza, deve rimanere nella Memoria collettiva come una mostruosità, una follia contro l’Umanità. La piccola Striscia è tutta macerie e crateri provocati dai missili dell’aviazione, della marina e dell’artigliaria dello stato sionista. L’abbiamo percorsa da sud a nord,

Le brigate al-Aqsa rivendicano l’esplosione di una jeep militare israeliana

Ramallah – Infopal. Le brigate al-Aqsa, gruppi del Martire Imad Maghniyeh, hanno rivendicato l’esplosione di una jeep militare israeliana vicino alla zona di Betunya, a Ramallah, avvenuta nella tarda notte di ieri. In un loro comunicato, le brigate hanno reso noto che la jeep è stata colpita in maniera diretta. Larghe forze dell’esercito di occupazione sono corse sul posto per … Continua a leggere

152 nuovi disabili a nord della Striscia di Gaza

152 nuovi disabili a nord della Striscia di Gaza

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –> Gaza – Infopal. Un censimento eseguito da associazioni private a nord di Gaza ha rivelato che i feriti recanti una menomazione permanente sono 152; si tratta di cittadini palestinesi di diversa età, la maggior parte dei quali ha perso gambe, braccia, occhi. Il portavoce delle associazioni di abilitazione, Mustafa Abed, durante un incontro tenutosi … Continua a leggere

Hamas conferma il proprio rifiuto delle condizioni poste da Israele per la tregua

Hamas conferma il proprio rifiuto delle condizioni poste da Israele per la tregua

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –> Gaza – Infopal. Il movimento di Hamas ha confermato il proprio rifiuto delle condizioni poste da Israele per la tregua, in cui sono comprese la liberazione di Shalit e la creazione di una fascia di sicurezza, profonda mezzo chilometro, all’interno della Striscia di Gaza. Il dirigente di Hamas Salah al-Bardawil, capo della delegazione del … Continua a leggere

Due palestinesi muoiono in Egitto in seguito alle gravi ferite riportate

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –> Gaza – Infopal. Ieri, giovedì 29 gennaio, è deceduta nell’ospedale egiziano al-Qattamiyah la bambina Sundus Said Abu Sultan, di 4 anni, in seguito alla grave ferita riportata alla testa durante l’ultima aggressione israeliana contro la Striscia di Gaza. Sempre per le ferite causategli durante l’attacco israeliano, è deceduto anche il giovane Adam Khamis, abitante … Continua a leggere

DALLA STRISCIA, DOLORE E FIEREZZA

DALLA STRISCIA, DOLORE E FIEREZZA

Khan Younes, giovedì 29 gennaio Angela Lano Nonostante i proclami del governo egiziano, non è facile entrare nella Striscia di Gaza attraverso il valico di Rafah. Molte persone vengono respinte, altre devono aspettare giorni e mettere a frutto la non facile arte della pazienza contro i mille ostacoli posti dalla burocrazia, e non solo… Aspettando ore seduti davanti all’ufficio passaporti … Continua a leggere