Archivio del mese: Settembre 2009

I record d’Israele, paese civile e rispettoso dei diritti umani.

I record d’Israele, un paese grande quanto la Toscana: •Israele è stata fondata sulle rovine di un’altra nazione che essa stessa ha distrutto, ovvero la Palestina•Israele detiene il record mondiale di città e villaggi distrutti con la pulizia etnica: più di 500•Israele detiene il record mondiale di profughi deportati: più di 4 milioni•Israele detiene il record mondiale di case demolite: … Continua a leggere

Oggi aperti due valichi tra Striscia di Gaza e Israele

  Gaza – Infopal. Israele aprirà oggi due valichi della Striscia di Gaza, permettendo l'entrata di combustibile e prodotti alimentari. Lo ha reso noto il resposanbile dei passaggi palestinesi, Raed Fattouh. Dal valico di Karm Abu Salam dovrebbero entrare tra i 71 e gli 81 camion di aiuti umanitari e prodotti commerciali, mentre da quello di Nahel Oz, diesel industriale … Continua a leggere

Israele sfida gli Usa: approvata la costruzione di 455 unità abitative nelle colonie ebraiche in Cisgiordania.

Israele sfida gli Usa: approvata la costruzione di 455 unità abitative nelle colonie ebraiche in Cisgiordania.

Cisgiordania – Infopal. Il ministro della Difesa israeliano, Ehud Barak, ieri ha approvato il piano di costruzione di 455 nuove unità abitative negli insediamenti situati in Cisgiordania: 149 in Gush Ezion, 84 in Modi’in Illit, 89 in Ma’ale Adumim e 76 in Givat Ze’ev. Decine in diverse altre colonie. Questa aperta sfida alle richieste statunitense dovrebbero anticipare, secondo il ministro, … Continua a leggere

Striscia di Gaza sotto assedio: la catastrofe della sete.

Striscia di Gaza sotto assedio: la catastrofe della sete.

Gaza – Infopal. Diverse istituzioni internazionali e locali nella Striscia di Gaza hanno lanciato l'allarme su una grave minaccia che incombe sulla popolazione palestinese: la sete. Ciò è dovuto alla contaminazione dell'acqua potabile con scarichi fognari provocata dalla mancanza di pompe per la clorazione e dei pezzi di ricambio necessari agli impianti di purificazione e disinfezione. Le forze di occupazione, … Continua a leggere

Normalizzazione arabo-israeliana: nuove proposte dai paesi arabi.

Cisgiordania – Infopal. L’inviato Usa in Medio Oriente George Mitchell ha ricevuto delle promesse da parte degli stati arabi, riguardanti diversi passi che porterebbero a “normalizzare” le loro relazioni con Israele. Lo ha riportato oggi il giornale israeliano Haaretz. Citando funzionari americani rimasti anonimi, il quotidiano ha riferito che non è chiaro in che cosa consistano questi impegni, ma che … Continua a leggere

Carter: più arabi che ebrei, meglio uno stato unico binazionale.

L’ex presidente americano Jimmy Carter, in un articolo pubblicato ieri dal Washington Post, ha affermato che i leader israeliani hanno intenzione di continuare a colonizzare la Cisgiordania, e che Israele vuole un singolo stato bi-nazionale. Le attività coloniali tuttora in corso nei territori occupati punterebbero infatti a svuotare di significato la soluzione dei due stati. Carter ha quindi sottolineato che … Continua a leggere

Ignorato lo stop alle colonie: 100 nuove case in Cisgiordania.

Gerusalemme. Il movimento Peace Now ha annunciato ieri che il governo israeliano ha cominciato a costruire un nuovo insediamento nella valle del Giordano. Tale decisione rappresenta una sfida alle richieste statunitensi. Peace Now, il movimento extra-parlamentare più vasto in Israele e il primo movimento di pace della storia fondato nello stato sionista, ha infatti affermato che l’esecutivo Netanyahu ha terminato … Continua a leggere

L’arcivescovo Hanna: no all’emigrazione cristiana dalla Palestina.

L’arcivescovo Hanna: no all’emigrazione cristiana dalla Palestina.

Gerusalemme. Nel suo discorso domenicale alla Chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme, l’arcivescovo ortodosso Attallah Hanna ha esortato i giovani cristiani palestinesi a non abbandonare la loro terra, per adempiere a quello che ha definito un “dovere patriottico”. Hanna ha rivolto le sue parole a un pubblico che comprendeva circa 1.000 pellegrini dalla Russia e dalla Romania, alcuni fedeli locali … Continua a leggere

L’Ocha: studenti di Gaza senza scuole e libri di testo.

Gaza – Infopal. L'Ocha, l'ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli Affari umanitari, ha riferito sabato scorso che gli studenti della Striscia di Gaza dovranno affrontare gravi problemi durante il nuovo anno scolastico a causa della fallita ricostruzione delle scuole bombardate da Israele, durante l'operazione “Piombo fuso”, e la mancanza di materiali -libri, cancelleria, ecc.- prodotta dall'embargo. In un … Continua a leggere

Israele e la sottrazione degli organi dai cadaveri palestinesi: la Svezia annulla visita a Tel Aviv.

Il ministro degli Esteri svedese, Carl Bildt, ha cancellato una visita in Israele a seguito delle notizie diffuse in questi giorni, secondo cui i soldati israeliani ruberebbero gli organi interni dai cadaveri dei prigionieri palestinesi. In queste settimane, diversi mezzi di informazione stanno denunciando con insistenza tale mostruosa pratica, in uso da diverso tempo da parte dell'esercito di Israele (“il … Continua a leggere