Archivio del mese: Maggio 2011

Fuoco dell’artiglieria israeliana a sud di Gaza City. Ferito un palestinese

Fuoco dell’artiglieria israeliana a sud di Gaza City. Ferito un palestinese

Gaza – Speciale InfoPal. Ieri mattina, l'artiglieria israeliana ha sferrato un attacco contro il quartiere di az-Zaytoun, a sud-est di Gaza City. Il nostro corrispondente ha riferito di un ventenne palestinese ferito al piede, subito soccorso all'ospedale ash-Shifa. Le ferite del ragazzo sono state definite moderate da fonti mediche locali. Nello stesso episodio, le truppe israeliane hanno sparato raffiche di … Continua a leggere

Ban Ki-moon ai governi del Mediterraneo: scoraggiate la Freedom Flotilla 2

Ban Ki-moon ai governi del Mediterraneo: scoraggiate la Freedom Flotilla 2

Ieri, il Segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha inviato lettere ai  governi dei Paesi del Mediterraneo, compreso quello di Israele, per esprimere preoccupazione per la partenza della Freedom Flotilla 2 e chiedere che sia evitata la violenza.   Il portavoce delle Nazioni Unite, Martin Nesirky, ha dichiarato che Ki-moon ha chiesto a tutti i governi di usare la loro influenza per … Continua a leggere

Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane

PCHR – Centro Palestinese per i Diritti Umani    www.pchrgaza.org _______________________________________________________________ Le Forze di Occupazione Israeliane (IOF) continuano gli attacchi sistematici contro civili e proprietà palestinesi nei Territori Palestinesi Occupati (OPT)  •           Un civile palestinese è stato ucciso dall’ IOF presso i confini dell’area centrale della Striscia di Gaza. – Un civile palestinese è stato ferito a est di Khan Yunis, nel sud … Continua a leggere

PCHR accoglie favorevolmente la decisione delle autorità egiziane di aprire tutti i passaggi via terra da e per la Striscia di Gaza, per tutti i palestinesi

PCHR accoglie favorevolmente la decisione delle autorità egiziane di aprire tutti i passaggi via terra da e per la Striscia di Gaza, per tutti i palestinesi Il Centro Palestinese per i Diritti Umani (PCHR) ha salutato con favore la decisione delle autorità egiziane di aprire tutti i valichi via terra da e per la Striscia di Gaza per tutti i … Continua a leggere

Why did I disrupt? Perché l’ho interrotto?

Perché l’ho interrotto? Di Rae Abileah – Mondoweiss. Sapete che il nostro Congresso ha fatto ben 29 standing ovation al primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, durante il suo discorso nella capitale martedì, il 24 maggio? Non ho potuto restare a guardare questo benvenuto da eroe, dato ad un uomo che sostiene la continua costruzione di insediamenti illegali, che non solleverà Gaza … Continua a leggere

Movimento dei Paesi Non Allineati sostiene creazione dello Stato di Palestina

Movimento dei Paesi Non Allineati sostiene creazione dello Stato di Palestina

Indonesia – Afp. 118 nazioni del “Movimento dei Paesi non allineati” hanno chiesto a Israele il rilascio di un “numero significativo” di prigionieri politici palestinesi come “passo positivo” in direzione della pace. A conclusione dell'incontro ministeriale in Indonesia, il Movimento ha ribadito il proprio sostegno per la fondazione di uno Stato palestinese entro le frontiere occupate da Israele nel 1967, … Continua a leggere

Israele: ‘Il valico di Rafah sarà aperto al passaggio di persone e non di merci’. Nessuna conferma dall’Egitto

Gaza – InfoPal. La notizia della riapertura del valico di Rafah in modo permanente era stata accolta con freddezza in ambienti israeliani, le cui fonti di sicurezza avevano commentato: “Sebbene non costituisca una violazione al Trattato di pace con Israele, la decisione egiziana è il primo di una serie di problemi per Israele”. Questa mattina, la radio israeliana fa sapere … Continua a leggere

Disabile palestinese aggredito e maltrattato dai militari israeliani

Disabile palestinese aggredito e maltrattato dai militari israeliani

Betlemme – Ma'an. “Ashraf si trovava davanti al solito negozio. Poi, ho sentito un colpo di arma da fuoco e, corsa fuori, ho visto mio figlio che cercava di aprire la porta di casa mentre continuava ad urlare. Dietro di lui c'erano più di dieci soldati israeliani”. Questo è il racconto della madre di Ashraf all'agenzia palestinese “Ma'an”. Da quando … Continua a leggere