Archivio del mese: Gennaio 2012

Manifestazioni non-violente represse ovunque in Cisgiordania

Manifestazioni non-violente represse ovunque in Cisgiordania

Cisgiordania – InfoPal. Tre ragazzi palestinesi sono rimasti feriti ieri, venerdì 20 gennaio, nel corso delle manifestazioni settimanali in Cisgiordania contro Muro d’Apartheid e colonie israeliane. Mohammed Barijiah, portavoce del Comitato popolare di Betlemme, dove è accaduto l’episodio, ha raccontato l’aggressione dei soldati israeliani: “Oltre a lanciare gas lacrimogeni e bombe assordanti, i militari israeliani si sono scagliati fisicamente contro … Continua a leggere

Due bambini palestinesi feriti dall’esplosione di un ordigno a Jinba

Due bambini palestinesi feriti dall’esplosione di un ordigno a Jinba

Riceviamo da Operazione Colomba e pubblichiamo Due bambini palestinesi feriti dall’esplosione di un ordigno a Jinba 20 gennaio 2012 At-Tuwani – Alle 15:30 i volontari di  Operazione Colomba presenti ad At-Tuwani sono stati informati del ferimento di due bambini del villaggio di Jinba, a causa dell’esplosione di una bomba. Alle ore 13:00 Luai Khalil Rabai di 11 anni e Islam … Continua a leggere

Hamas accusa Fatah per inadempienza ai doveri del Comitato delle Libertà

Gaza – InfoPal. Il Movimento di resistenza islamica, Hamas, è intervenuto a proposito dell’andamento della riconciliazione nazionale, criticando oggi Fatah di inadempienza agli impegni assunti nell’ambito del Comitato delle Libertà, organo preposto a seguire l’implementazione dell’accordo di unità nazionale. Sami Abu Zuhri, portavoce del gruppo politico al governo di Gaza, ha così dichiarato, questa mattina, a mezzo stampa: “Nelle ultime 24 ore, … Continua a leggere

Doveva curarsi in un ospedale in Cisgiordania: Israele arresta un palestinese malato

Doveva curarsi in un ospedale in Cisgiordania: Israele arresta un palestinese malato

Gaza – InfoPal. E’ stato arrestato dai militari israeliani un cittadino palestinese della Striscia di Gaza sofferente (ex ferito) mentre si recava in Cisgiordania per curarsi. E’ accaduto ieri, 20 gennaio, presso il valico di Eretz (Beit Hanoun), a nord di Gaza. Ashraf al-Qaddourah, portavoce del ministero della Salute di Gaza, ha riferito l’accaduto ai danni del 25enne Bassam Rihan, … Continua a leggere

Rafah, Apache israeliano attacca gruppo di resistenti palestinesi

Rafah – InfoPal. Questa mattina, a est dell’aeroporto di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, un gruppo di resistenti palestinesi è stato colpito da un attacco aereo condotto da elicotteri israeliani, ma è riuscito a scampare alla morte. Il nostro corrispondente ci ha riferito che un elicottero Apache ha lanciato un missile contro il gruppo di resistenti che si … Continua a leggere

Al-Masri: ‘Primavere arabe e Fratelli Musulmani porteranno cambiamenti per il popolo palestinese’

Ginevra – InfoPal. Di Angela Lano. In occasione della visita ufficiale della delegazione parlamentare del partito Cambiamento e Riforma (Hamas), a Ginevra, abbiamo incontrato il deputato Mushir al-Masri e gli abbiamo rivolto alcune domande sui cambiamenti in corso nella regione. È ufficiale la scelta di Hamas di rigettare la lotta armata contro l’occupazione israeliana? “Culturalmente Hamas crede nel concetto di … Continua a leggere

Thailandia riconosce lo Stato palestinese

Thailandia riconosce lo Stato palestinese

Betlemme – Ma’an. E’ giunto anche il riconoscimento thailandese dello Stato palestinese. La notizia è stata ufficializzata da Riyad al-Mansour, ministro degli Esteri dell’Autorità palestinese (Anp). La scelta della Thailandia porta a 131 i Paesi che hanno riconosciuto lo Stato palestinese, nell’ambito di un’intensa campagna diplomatica portata avanti dall’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (Olp).  

Funzionario Onu preoccupato per la recessione prodotta da Israele in Palestina

Gaza – Agenzie. Il sottosegretario per gli Affari umanitari dell’Onu, Valerie Amos, ha dichiarato in conferenza stampa quanto ha avuto modo di esporre al Consiglio di Sicurezza: “Le colonie israeliane in Cisgiordania e l’assedio su Gaza ne ostacolano seriamente uno sviluppo economico. La decisione israeliana di smantellare il valico di Karni (al-Mintar), al confine tra Israele e Gaza, avrà ulteriori … Continua a leggere