Archivio del mese: Giugno 2013

Jenin, Israele arresta più di cento lavoratori palestinesi

Jenin-InfoPal. Fonti palestinesi per i diritti umani hanno riferito che all’alba di mercoledì 26 giugno, le forze di occupazione hanno arrestato più di 100 lavoratori palestinesi nel villaggio di Barta’a al-Sharqiya, isolato dietro al Muro di separazione, nei pressi della città di Jenin (nord della Cisgiordania). In un comunicato stampa, la Società dei prigionieri palestinesi ha reso noto che “le … Continua a leggere

Dweik: “Mai anteposto il jihad in Siria a quello in Palestina”

Ramallah-InfoPal. Il presidente del Consiglio legislativo palestinese, dottor Aziz Dweik, ha smentito le notizie apparse sulla testata giornalistica echoroukonline, riguardanti alcune sue dichiarazioni in merito alla situazione in Siria, in cui, nell’intervista, avrebbe ritenuto il “rovesciamento del regime di Damasco prioritario rispetto alla lotta per la Palestina”. In un comunicato stampa diramato dal suo ufficio di Ramallah, Dweik ha affermato … Continua a leggere

Siria, l’Esercito siriano libero ha ricevuto armi moderne

Istanbul-Quds Press. Fonti siriane di alto livello hanno confermato l’arrivo di armi moderne all”Esercito siriano libero (Esl), aggiungendo che con questa novità, i ribelli “otterranno diverse conquiste sul terreno”. In alcune dichiarazioni esclusive rilasciate a Quds Press, lunedì 24 giugno, le fonti hanno rivelato che “l’Esl è riuscito a tagliare le principali linee di rifornimento dell’esercito regolare ad Aleppo, e ha … Continua a leggere

Nablus, Israele anticipa la visita di Kerry sequestrando terreni palestinesi

Nablus-Ma’an. Mercoledì 26 giugno, Ghassan Daghlas, responsabile del dipartimento dell’Anp per il monitoraggio delle colonie in Cisgiordania, ha reso noto che il governo israeliano ha deciso di confiscare 379 dunum di terra (1dunum=1000mq) dal villaggio di Kafr Qalil, a sud di Nablus, con il pretesto di “impedire azioni di terrorismo”. Daghlas ha spiegato che la decisione è stata presa dal … Continua a leggere

Rapporto: 71 detenuti morti per torture subite nelle carceri israeliane

Rapporto: 71 detenuti morti per torture subite nelle carceri israeliane

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. “Israele pratica la tortura sistematicamente e deliberatamente contro i prigionieri palestinesi, e con il benestare della magistratura. Qui non si tratta di comportamenti individuali, come invece dichiarano i leader israeliani”. Lo rende noto il Centro di studi Asra Filastin (Prigionieri della Palestina), in un comunicato diramato in occasione della Giornata internazionale contro la tortura, che cade … Continua a leggere

Medical chief at Costa Rica state hospital arrested as part of organ trafficking investigation

Insidecostarica.com. June 19th, 2013 (InsideCostaRica.com) A chief doctor at a Costa Rican government-ran hospital was arrested yesterday on suspicion of being part of an international organ trafficking network which specializes in selling kidneys to patients in Israel, according to the Attorney General’s Office. Attorney General Jorge Chavarria told the press that the arrested is Francisco Mora Palma, head of Nephrology … Continua a leggere

Storie da Gaza: “É come vivere su un altro pianeta”

Storie da Gaza: “É come vivere su un altro pianeta”

Gaza – Pchr. Il dottor Kamalian Sha’ath, presidente dell’Università Islamica di Gaza, è uno dei molti accademici impegnati a fornire istruzione superiore nella Striscia di Gaza. L’Università Islamica è stata una delle fonti per il report pubblicato dall’associazione Right to Enter, firmato da Ruhan Nagra e intitolato “Mondo accademico indebolito: le restrizioni israeliane all’ingresso di docenti stranieri nei Territori palestinesi occupati”. … Continua a leggere

Zahhar al sito web Al-Manar: “Non sappiamo di nessuna dichiarazione ufficiale”

Israa Al-Fass.  Nella giornata di mercoledì 19 giugno. Mahmoud Az-Zahhar, leader del movimento di Hamas, ha sottolineato gli ottimi rapporti che il movimento intrattiene con Hezbollah, nonché con diversi elementi del mondo arabo ed islamico. Durante un’intervista con il sito web Al-Manar, Az-Zahhar ha stimato che “le differenze di opinione non rovinano i rapporti”, accennando che il ramo del movimento ubicato a … Continua a leggere

Organizzazione umanitaria chiede all’emiro del Qatar di fare pressioni per liberare detenuto

Londra – Quds Press. L’Organizzazione araba per i Diritti umani con sede in Gran Bretagna ha invitato l’Emiro del Qatar Shaykh Hamad Bin Khalifa al Thani a “far pressione con ogni mezzo sulle autorità degli Emirati perché garantiscano la liberazione, prima possibile, del dottor Mahmud al-Jida, detenuto dal febbraio scorso”. L’Organizzazione ha dichiarato, in un comunicato inviato a Quds Press il 24 … Continua a leggere