Archivio del mese: Novembre 2013

Bambino palestinese torturato dai soldati israeliani

Bambino palestinese torturato dai soldati israeliani

Al Khalil (Hebron)-InfoPal. Un bambino palestinese uscito recentemente dalle carceri israeliane ha raccontato di aver subito torture per ore da parte dei soldati israeliani durante e dopo il suo arresto. Il bambino ha raccontato di essere stato rinchiuso in una cella del carcere di Etzion per quasi 18 ore senza cibo né acqua. Yahya al-Rujaby, di 13 anni, dalla città … Continua a leggere

Vittime due volte, le donne palestinesi attendono giustizia. Chi risponderà?

PCHR – Centro Palestinese per i Diritti Umani. Comunicato stampa del 25 novembre 2013. Con il deteriorarsi della situazione dei diritti umani, le donne palestinesi attendono giustizia, ma chi risponderà? Nel 1999, l’ONU ha deciso che il 25 novembre di ogni anno sarebbe stato la Giornata Internazionale delle Nazioni Unite per eliminare la violenza contro le donne. Questa decisione è parte degli sforzi … Continua a leggere

Un palestinese ferito dal fuoco delle forze d’occupazione nel sud della Striscia di Gaza

Khan Yunis – Quds Press. Nella serata di martedì 26 novembre un cittadino palestinese è stato ferito da proiettili delle forze d’occupazione a est di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza. Il corrispondente di Quds Press ha dichiarato che forze d’occupazione di stanza presso il sito militare di Sufa, ad est di Khan Yunis, hanno aperto il fuoco delle … Continua a leggere

Il Libano campo di battaglia tra Arabia saudita e Iran

Nena News. Di Michele Giorgio Roma, 26 novembre 2013, Nena News – Qualcuno si chiede come mai il Libano non sia ancora sprofondato in una seconda guerra civile. I segnali in effetti ci sono tutti. Gli attentati che hanno causato decine di vittime tra sciiti e sunniti dall’inizio dell’anno l’ultimo appena qualche giorno fa contro l’ambasciata iraniana (25 morti) -, i … Continua a leggere

Hebron, tre palestinesi uccisi dal fuoco israeliano

Hebron, tre palestinesi uccisi dal fuoco israeliano

Al Khalil (Hebron)-InfoPal. Fonti palestinesi e israeliane hanno riferito della morte di un terzo membro della resistenza palestinese durante l’operazione militare lanciata dalle forze di occupazione a Yatta, nei pressi di Hebron, sud della Cisgiordania. L’esercito di occupazione ha annunciato di aver ucciso il terzo palestinese, riuscito a sfuggire dalla macchina in cui altri due giovani palestinesi sono stati uccisi. … Continua a leggere

Arabia Saudita e Israele dietro al terrorismo in Medio Oriente

Arabia Saudita e Israele dietro al terrorismo in Medio Oriente

PressTv. L’analista politico Jim W. Dean commenta le accuse rivolte al regime sionista e all’Arabia Saudita in seguito all’attacco contro l’ambasciata iraniana a Beirut. “Israele e l’Arabia Saudita sono le due organizzazioni terroristiche più attive in Medio Oriente. Israele è in grado di fornire un’esperienza enorme e l’Arabia Saudita finanziamenti illimitati”, ha affermato. Dean ha poi osservato che gli attacchi mortali … Continua a leggere

Prigione di Ramleh: i prigionieri malati minacciano uno sciopero della fame ad oltranza

Ramallah – Pal.info. I prigionieri malati della prigione israeliana di Ramleh hanno minacciato d’intraprendere uno sciopero della fame come protesta contro la politica di negligenza medica adottata contro di loro e che mette a rischio la loro vita. Secondo alcune fonti giuridiche, inoltre, il pericolo è maggiore considerando la totale assenza di qualsiasi seria mobilitazione volta a salvarli e liberarli. Il prigioniero malato Riyad … Continua a leggere

Gerosolimitani si oppongono al tentativo di confisca di un terreno

Gerusalemme – Quds Press. Il centro di informazione di Wadi Helwa ha dichiarato che lavoratori dell’Autorità israeliana per le antichità hanno fatto irruzione, lunedì 25 novembre, in un terreno di proprietà della famiglia Abu Armila e situato a Wadi al-Ribaba, quartiere di Silwan, paese a sud della moschea di al-Aqsa, per avviare operazioni di scavo nella zona. Ha aggiunto che forze … Continua a leggere

Accordo sul nucleare iraniano, il capo dell’IAEA: un altro importante passo in avanti

PressTv. Il direttore generale dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica (IAEA), Yukiya Amano, ha accolto con favore l’accordo sul nucleare, appena firmato tra l’Iran e le sei grandi potenze mondiali, e l’ha definito un “importante passo avanti”. “L’IAEA accoglie con favore l’accordo raggiunto a Ginevra, che è un altro importante passo avanti e segue quello raggiunto tra l’Agenzia e l’Iran l’11 novembre, … Continua a leggere

La Guerra del terrore tra Wahhabi e Likud

Asia Times. Di Pepe Escobar. Il doppio attentato suicida avente come obiettivo l’ambasciata iraniana a Beirut – con almeno 23 morti e 170 feriti – è stato de facto un attacco terroristico sulla falsa riga di quello del 19 novembre. Facendo attenzione ai numeri, naturalmente l’11 settembre viene in mente e, così, anche il caso della dichiarazione di Washington in merito alla diffusione … Continua a leggere