Archivio del mese: Aprile 2014

La violenza dei coloni contro gli ulivi palestinesi

La violenza dei coloni contro gli ulivi palestinesi

Nablus-Ma’an e Quds Press. Lunedì 28 aprile, nel sud di Nablus, coloni israeliani hanno distrutto oltre 150 ulivi appartenenti ad agricoltori palestinesi. Ne ha dato notizia Ghassan Daghlas, responsabile del monitoraggio degli insediamenti israeliani per l’Anp, che ha spiegato che un gruppo di coloni di Yitzhar ha assaltato il villaggio di Huwwara e ha tagliato 150 piante, appartenenti a Nayif Khadir Audah, … Continua a leggere

Striscia di Gaza, due lavoratori feriti dall’esercito israeliano

Striscia di Gaza, due lavoratori feriti dall’esercito israeliano

Gaza-InfoPal. Lunedì mattina 28 aprile, nel nord della Striscia di Gaza, vicino al valico di Beit Hanoun/Erez, i soldati israeliani hanno aperto il fuoco contro lavoratori palestinesi che raccoglievano pietre nei campi, e ne hanno feriti due. Ne ha dato notizia il portavoce del ministero della Sanità di Gaza, Ashraf al-Qidra, che ha aggiunto che i due feriti sono stati … Continua a leggere

Haniyah: la Palestina è la nostra unica terra

Gaza-Ma’an. Il primo ministro Ismail Haniyah ha dichiarato domenica 27 aprile che i Palestinesi hanno un’unica casa e un’unica terra, la Palestina, e che egli rifiuta qualsiasi proposta alternativa. Haniyah ha affermato che i Palestinesi non accettano alcuna forma di compensazione o di naturalizzazione in un altro Paese. In occasione di una sua visita all’Ospedale del campo profughi in Giordania ha dichiarato: … Continua a leggere

Una giornata di aggressioni dei coloni israeliani contro i Palestinesi

Una giornata di aggressioni dei coloni israeliani contro i Palestinesi

Cisgiordania-InfoPal. La giornata di domenica ha registrato un’escalation di aggressioni israeliane ai danni dei cittadini palestinesi in Cisgiordania. Oltre alla distruzione di ulivi, a sud di Nablus, una gang di coloni di Efrat ha attaccato un contadino di Betlemme, Yahya Ayesh, di 55 anni, dopo averne invaso le terre usando cani e cavalli e aver distrutto raccolti di grano e orzo. Ayesh … Continua a leggere

Obama a Abbas: l’unità con Hamas è inutile

Seul-Afp. Il presidente Usa Barack Obama ha dichiarato venerdì che la decisione del leader palestinese Mahmoud Abbas di cercare l’unità con Hamas è “inutile” al processo di pace. Nei suoi primi commenti pubblici sulla questione da quando Israele ha interrotto i colloqui di pace con i Palestinesi, giovedì 24 aprile, Obama ha lamentato la mancanza di volontà politica per prendere “decisioni … Continua a leggere

Coloni tagliano 60 alberi d’ulivo a sud di Nablus

Nablus – Wafa. Nella mattinata di domenica, 27 aprile, alcuni coloni hanno tagliato 60 grandi alberi d’ulivo a Hawara, paese a sud di Nablus, in Cisgiordania. Ghassan Daghlas, responsabile per il dossier sull’insediamento coloniale nel nord della Cisgiordania, ha reso noto che alcuni coloni di Yetsar hanno tagliato nella zona di al-Lahaf, ad Hawara, 60 alberi d’ulivo di proprietà dei … Continua a leggere

Omaggio ai prigionieri veterani e malati a Jenin

Jenin – Wafa. Domenica mattina, 27 aprile, una delegazione del “Nadi al-asir” (Circolo del prigioniero), del ministero dei Prigionieri ed Ex detenuti e delle forze attive sul versante dei prigionieri, ha reso omaggio a diversi familiari dei prigionieri malati e veterani della provincia di Jenin. La delegazione ha fatto visita alla famiglia del prigioniero Muhammad al-Mardawi, affetto da problemi cronici ai … Continua a leggere

Gerusalemme, tre feriti durante scontri con le truppe di occupazione

Al-Quds (Gerusalemme). Venerdì 25 aprile, tre palestinesi sono rimasti lievemente feriti e uno è stato arrestato, durante scontri con i soldati israeliani a al-Eizariya e Abu Dis, a Gerusalemme Est. Ne ha dato notizia il portavoce di un comitato popolare locale, che ha spiegato che tali scontri si sono svolti durante proteste contro gli assalti israeliani alla moschea di al-Aqsa … Continua a leggere

Organizzazione per i diritti umani: 200 morti nel Sinai dal golpe egiziano

Il Cairo-Quds Press. L’”Osservatorio egiziano dei diritti e delle libertà” ha dichiarato che, a partire dal colpo di Stato del 3 luglio 2013, guidato dal feldmaresciallo ed ex ministro della Difesa ‘Abd al-Fattah al-Sisi, le forze di sicurezza e l’esercito egiziano hanno ucciso almeno 200 persone, ne hanno arrestate altre 1500, hanno demolito 350 case in varie province e villaggi nel … Continua a leggere