Archivio del mese: Settembre 2014

42 ONG esortano i leader mondiali a bloccare i piani israeliani di pulizia etnica in Cisgiordania

Memo. 42 organizzazioni palestinesi, israeliane e internazionali hanno rivolto un appello urgente alla comunità internazionale affinché blocchi i piani israeliani volti a “trasferire con la forza” migliaia di palestinesi in Cisgiordania dalle loro comunità verso “una zona designata”. L’appello comune costituisce la risposta ai piani del governo israeliano di “rimuovere i beduini palestinesi dalle rispettive comunità nei pressi di Gerico, Ramallah … Continua a leggere

Ufficiale israeliano ammette di aver ordinato di uccidere il soldato catturato

Ufficiale israeliano ammette di aver ordinato di uccidere il soldato catturato

Imemc. Di Celine Hagbard. In una rara ammissione dell’uso della cosiddetta “Direttiva Hannibal”, per cui i soldati israeliani uccidono i loro commilitoni per evitare la loro cattura, un ufficiale israeliano ha ammesso, in un’intervista al quotidiano israeliano Yedioth Ahranoth, di aver ordinato un bombardamento di massa su una parte di Rafah durante l’invasione israeliana, il mese scorso, per garantire la morte di un soldato israeliano che l’esercito riteneva fosse stato catturato.  Il bombardamento di Rafah è durato tre giorni di fila dal 1° al 4 agosto, e ha provocato almeno 114 morti civili, nel tentativo di uccidere un soldato israeliano che Winter … Continua a leggere

Due bambini di Hebron ricoverati in ospedale dopo un attacco dei coloni

Hebron-Imemc. Due bambini palestinesi sono stati portati, sabato sera, all’ospedale governativo di Hebron, nel sud della Cisgiordania, dopo che dei coloni estremisti israeliani hanno spruzzato sul loro viso spray al peperoncino.  Raed Abu Rmeila, un attivista locale per i diritti umani, ha detto di aver portato i due bambini all’ospedale, dopo che i coloni li avevano attaccati nel quartiere di Bani Dar, nella Città Vecchia di Hebron. I due bambini sono Mohammad Makram Nawaj’a, di 10 anni, e ‘Odai Nasser Edrees, di 12. Ha aggiunto che i coloni hanno iniziato a organizzare tour provocatori ogni sabato sera in diverse zone della Città Vecchia di Hebron, sotto una pesante presenza militare israeliana, e spesso attaccano i Palestinesi. Circa 800 coloni israeliani vivono nella città … Continua a leggere

Operazione Colomba: “Coloni israeliani attaccano internazionali ed un pastore palestinese”

Operazione Colomba: “Coloni israeliani attaccano internazionali ed un pastore palestinese”

Operazione Colomba. Comunicato stampa: “Coloni israeliani attaccano internazionali ed un pastore palestinese”In conseguenza dell’attacco un pastore ed un internazionale sono stati detenuti dalla Polizia israeliana 15 Settembre 2014 At Tuwani – Il 14 settembre due coloni israeliani hanno attaccato un pastore palestinese e due internazionali vicino all’avamposto di Mitzpe Yair, nell’area a Sud delle colline di Hebron. Durante l’aggressione i … Continua a leggere

Rapporto: la settimana scorsa, Israele ha arrestato 174 palestinesi

Ramallah-Quds Press. Il “Circolo del prigioniero palestinese” ha dichiarato, in data 14 settembre, che le autorità di occupazione hanno arrestato, durante la seconda settimana di settembre, 174 palestinesi, e che la più alta percentuale di arresti si è registrata nell’area di Jenin, con 69 fermati, mentre il numero degli arresti a Hebron ammonta a 40. A Betlemme si contano 12 arresti, … Continua a leggere

Manifestazione: “Terra, pace, giustizia, libertà per il popolo palestinese”

Riceviamo e pubblichiamo. TERRA, PACE, GIUSTIZIA, LIBERTÀ PER IL POPOLO PALESTINESE Le Comunità Palestinese in Italia organizzano il 27 settembre a Roma una manifestazione nazionale a sostegno del popolo palestinese. Invitiamo tutte le forze politiche, sindacali e tutte le associazioni impegnate per la pace, la solidarietà e la giustizia nel mondo a partecipare in maniera attiva. Ci troviamo ormai di … Continua a leggere

Striscia di Gaza, arrivano le prime caravan per le migliaia di senzatetto

Striscia di Gaza, arrivano le prime caravan per le migliaia di senzatetto

Gaza-Younes Arar. Alcuni dei (tantissimi) palestinesi rimasti senza tetto a seguito dei 51 giorni di guerra israeliana contro la Striscia di Gaza, sabato 13 settembre hanno ricevuto delle caravan. Le caravan sono state collocate al posto delle loro abitazioni distrutte. Circa 150 mila palestinesi della Striscia sono senza tetto, a causa dei crimini di guerra israeliani tra luglio e agosto … Continua a leggere

Striscia di Gaza: è iniziato l’anno scolastico, ma molte scuole sono state distrutte da Israele

Striscia di Gaza: è iniziato l’anno scolastico, ma molte scuole sono state distrutte da Israele

Gaza-InfoPal. Domenica 14 settembre è iniziato l’anno scolastico nella Striscia di Gaza. Circa mezzo milione di studenti si sono diretti alle loro scuole, in gran parte distrutte dai 51 giorni di guerra israeliana, tra luglio e agosto. 17 scuole sono state ridotte in macerie e 143 parzialmente. Migliaia studenti hanno dunque iniziato il loro anno scolastico in scuole semi-distrutte e in … Continua a leggere

Gaza, alla ricerca di una goccia di acqua…

Gaza, alla ricerca di una goccia di acqua…

Gaza-Younes Arar. I bambini palestinesi cercano disperatamente acqua per riempire bottiglie… La Striscia di Gaza sta soffrendo per una grave crisi idrica, a seguito della recente aggressione israeliana, che ha distrutto pozzi e fonti idriche, e impianti di potabilizzazione. Inoltre, lo stato sionista sottrae le risorse idriche palestinesi: l’80% dell’acqua palestinese viene rubata da Israele a favre delle colonie illegali. … Continua a leggere