Archivio del mese: ottobre 2014

Otto feriti, di cui uno gravemente, negli scontri a Qalandiya

Ramallah – Ma‘an. Otto giovani, di cui uno ferito in modo piuttosto grave, sono stati colpiti da proiettili veri nei violenti scontri scoppiati dopo la preghiera del venerdì nei pressi del campo profughi di Qalandiya, a nord di Gerusalemme. Altri, invece, sono stati colpiti da proiettili di gomma ed hanno inalato gas lacrimogeno. Fonti del complesso medico palestinese hanno dichiarato … Continua a leggere

Abbas acclama lo “storico” riconoscimento svedese dello Stato palestinese

Ramallah-Afp. Il presidente Mahmoud Abbas giovedì ha acclamato la decisione della Svezia di riconoscere ufficialmente lo Stato della Palestina, ha detto il suo portavoce. “Il presidente Abbas accoglie con favore la decisione della Svezia”, ha aggiunto Nabil Abu Rudeina, dicendo che il leader palestinese ha descritto la decisione come “coraggiosa e storica”. Abu Rudeina ha sostenuto che la decisione è … Continua a leggere

Israele distrugge strutture presenti a Gerusalemme da più di 25 anni

Gerusalemme-Quds Press. L’esercito israeliano ha demolito, la notte scorsa, diverse strutture palestinesi residenziali, agricole e commerciali, presenti da oltre un quarto di secolo a Gerusalemme Est. Testimoni oculari e fonti locali hanno riferito che le forze militari israeliane, accompagnate da squadre appartenenti al Comune di Gerusalemme, hanno fatto irruzione nei quartieri di Shaykh Jurrah e di Wadi al-Juz, fotografando edifici  e … Continua a leggere

Abbas: la chiusura di al-Aqsa è una dichiarazione di guerra

Ramallah-Afp. La chiusura da parte di Israele del complesso della moschea di al-Aqsa a tutti i visitatori, dopo che un estremista ebreo è stato ferito, equivale a una “dichiarazione di guerra”, ha detto il presidente dell’Anp Mahmoud Abbas, giovedì. “Questa pericolosa escalation israeliana è una dichiarazione di guerra contro il popolo palestinese e i suoi luoghi sacri e contro gli Arabi e … Continua a leggere

A seguito di proteste internazionali, Israele riapre il complesso di al-Aqsa

A seguito di proteste internazionali, Israele riapre il complesso di al-Aqsa

Gerusalemme. Giovedì sera, le autorità israeliane hanno riaperto l’accesso al complesso di al-Aqsa, a Gerusalemme, dopo che i Paesi arabi e gli Usa hanno chiesto al regime di Tel Aviv di lasciare entrare i fedeli musulmani nei loro luoghi santi. “Per timore di sollevazioni nella giornata di preghiera, venerdì, l’accesso sarà ristretto agli uomini sopra i 50 anni di età”, ha … Continua a leggere

In migliaia commemorano l’anniversario del massacro di Kafr Qasim

Kafr Qasim – Ma’an. Migliaia di palestinesi hanno partecipato mercoledì, 29 ottobre, ad una marcia in Israele per commemorare, nell’ambito di uno sciopero generale, il 58° anniversario del massacro di Kafr Qasim. In migliaia hanno marciato per ricordare la morte di circa 50 palestinesi cittadini di Israele, uccisi nel 1956 quando senza alcun preavviso fu imposto nel villaggio il coprifuoco, … Continua a leggere

Malala dona 50mila dollari a Gaza

Thepostinternazionale.it. La vincitrice del premio Nobel per la pace nel 2014, Malala Yousafzai, ha donato 50mila dollari per ricostruire 65 scuole delle Nazioni Unite a Gaza, distrutte nell’ultimo conflitto avvenuto nella Striscia. L’annuncio è avvenuto oggi a Marienfred, in Svezia, a margine della premiazione con cui Malala ha ricevuto il World’s Children Prize. È la prima persona a vincere nello stesso anno … Continua a leggere

Israeli nazi-style: arrestati padre e fratello di Hijazi. Ordine di demolizione per la casa

Gerusalemme. Nello stile criminale che contraddistingue l’agire di Israele, prima le forze di occupazione uccidono con una esecuzione extra-giudiziaria, poi arrestano membri della famiglia della vittima e infine ordinano la demolizione della casa. E’ quanto è avvenuto giovedì, ai danni della famiglia Hijazi, colpita dalla morte del giovane ex prigioniero Mutaz, ucciso nella mattinata, a Silwan. Nelle ore successive, un vasto spiegamento di … Continua a leggere

Gli Israeliani spianano terra palestinese a Salfit

Salfit-Ma’an. I coloni dell’insediamento  israeliano di Leshem, a ovest di Salfit, mercoledì hanno  spianato  terreni agricoli palestinesi e hanno spaccato le rocce vicino ai siti archeologici tra i villaggi di Kafr al-Dik e Deir Ballut, vicino a Khirbet Deir Samaan. L’accaduto suggerisce che i residenti di Leshem – un quartiere vicino all’insediamento di Ale Zahav inaugurato nell’agosto 2013 e considerato uno … Continua a leggere

Operazione Colomba: “L’esercito israeliano demolisce nei villaggi beduini di Um ad Daraj e Um Al Kher

Operazione Colomba. Comunicato stampa: “L’esercito israeliano demolisce nei villaggi beduini di Um ad Daraj e Um Al Kher, nelle colline a sud di Hebron. L’esercito israeliano ha aggredito gli abitanti del villaggio di Um Al Kher”. 29 ottobre 2014 At-Tuwani – Il 29 ottobre l’esercito israeliano ha demolito un totale di quattro strutture nel villaggio beduino di Um ad Daraj e … Continua a leggere