Archivio del mese: maggio 2017

Dopo decenni, questo mese di Ramadan sarà il più straziante per la Striscia di Gaza

Dopo decenni, questo mese di Ramadan sarà il più straziante per la Striscia di Gaza

  PIC. L’economista palestinese Maher Tibae ha dichiarato che dopo decenni, questo mese di Ramadan sarà il più straziante per la Striscia di Gaza, riferendosi al blocco persistente e consolidato e alla divisione continua che alimenta la crisi dei cittadini. Maher ha sottolineato che l’occupazione continua ad ostacolare la fornitura di servizi alla Striscia di Gaza, di molteplici merci e beni … Continua a leggere

Haniyeh, da premier di Gaza a capo dell’Ufficio politico di Hamas

Haniyeh, da premier di Gaza a capo dell’Ufficio politico di Hamas

A cura dei Giovani Palestinesi d’Italia. Nominato il 6 febbraio 2006 primo ministro dell’Autorità Nazionale Palestinese dopo le elezioni legislative del 2006, vinte dal suo movimento, Hamas,  Isma’il Haniyeh ha guidato il governo di Gaza per anni. Il 6 maggio 2017 è stato eletto leader dell’Ufficio politico di Hamas al posto di Khaled Mashaal. Il 15 febbraio 2007, in seguito … Continua a leggere

I prigionieri palestinesi entrano nel 40° giorno di sciopero

I prigionieri palestinesi entrano nel 40° giorno di sciopero

Betlemme-Ma’an. Numerose organizzazioni per i diritti umani, insieme alle Nazioni Unite, hanno espresso grave preoccupazione circa le condizioni di salute dei prigionieri palestinesi in sciopero della fame, mentre i leader palestinesi temono la morte degli scioperanti, che continuano a essere trasferiti a decine negli ospedali civili. I prigionieri in sciopero richiedono la fine della negazione delle visite familiari, dell’isolamento e … Continua a leggere

Israele ridurrà la fornitura di energia elettrica a Gaza

Israele ridurrà la fornitura di energia elettrica a Gaza

Gaza-PIC. Giovedì il governo israeliano ha deciso di ridurre la fornitura di energia elettrica a Gaza su richiesta dell’Autorità palestinese (Ap), peggiorando ulteriormente la crisi nella Striscia. Yoav Mordechai, coordinatore delle attività di governo nei territori (COGAT), ha dichiarato che le autorità israeliana inizieranno a ridurre le forniture in due settimane. Un mese fa l’Ap aveva notificato alle autorità israeliane … Continua a leggere

Palestinese muore per le ferite riportate martedì

Palestinese muore per le ferite riportate martedì

Quds Press, PIC e Ma’an. Giovedì sera, un palestinese di 45 anni, Muhannad Yousef  Abd al-Rahman, di Tulkarem, è deceduto per le ferite provocategli dai proiettili sparati dalle forze di occupazione martedì scorso, dopo che aveva tentato di accoltellare un soldato.   Abd al-Rahman era stato arrestato dalle forze israeliane, che avevano dichiarato che l’uomo era stato “lievemente ferito”. Si tratta … Continua a leggere

Bambino palestinese di 4 anni investito da un veicolo israeliano

Bambino palestinese di 4 anni investito da un veicolo israeliano

Hebron-Ma’an, PIC e Quds Press. Giovedì sera un bambino palestinese di quattro anni è rimasto ferito dopo essere stato colpito dall’auto di un colono israeliano nei pressi di Hebron, vicino all’insediamento illegale di Kiryat Arba, nella Cisgiordania occupata meridionale. I residenti hanno raccontato a Ma’an che Ahmad Mithqal al-Jabari è stato colpito dal veicolo mentre giocava nell’area di al-Ras. Secondo … Continua a leggere

Una donna palestinese in esilio

Una donna palestinese in esilio

PIC. Di Tsneem Mohammad. Come una triste sinfonia, essere in esilio compone una nota straziante. Uno straniero può decidere di tornare nel proprio Paese quando vuole, ma chi è in esilio non dispone di questa scelta. Esule è una dicitura affibbiata ai rifugiati palestinesi costretti ad abbandonare la loro terra natia nella Diaspora del 1948. Sprovvisti di documenti, sono stati sparpagliati nel … Continua a leggere

Hamas invita i Palestinesi al “venerdì della rabbia” in solidarietà con i prigionieri in sciopero della fame

Hamas invita i Palestinesi al “venerdì della rabbia” in solidarietà con i prigionieri in sciopero della fame

Cisgiordania-PIC e Quds Press. Venerdì 26 maggio sarà il 40° giorno di fila di sciopero della fame di circa 1700 prigionieri politici palestinesi rinchiusi nelle carceri israeliane. Il movimento di resistenza islamica, Hamas, in Cisgiordania ha invitato i Palestinesi a partecipare a manifestazioni di massa, venerdì, in diversi punti di contatto con le forze di occupazione, in segno di solidarietà … Continua a leggere

Le forze israeliane picchiano e arrestano due bambini di ritorno da scuola

Le forze israeliane picchiano e arrestano due bambini di ritorno da scuola

Betlemme-Ma’an. Mercoledì mattina due bambini palestinesi sono stati picchiati e arrestati dalle forze israeliane nel campo profughi di Aida, situato a nord di Betlemme, nella Cisgiordania occupata meridionale. I testimoni hanno riferito a Ma’an che le forze israeliane hanno invaso il campo a bordo di jeep militari alle 9.30, mentre gli studenti della scuola dell’UNRWA stavano tornando a casa. I … Continua a leggere