Archivio del mese: Gennaio 2018

La giustizia israeliana rifiuta il rilascio di un donna di 60 anni, madre di prigionieri

La giustizia israeliana rifiuta il rilascio di un donna di 60 anni, madre di prigionieri

PIC. Le autorità di occupazione israeliane si sono rifiutate di rilasciare la detenuta palestinese di 62 anni, Haneyya Sharay’a, nonostante la fine della sua sentenza.   Il coordinatore per le fazioni nazionali di Nablus, Emad al-Din Eshteiwi, ha affermato che un tribunale israeliano ha stabilito che la prigioniera Sharay’a rimanga in carcere per sette giorni e paghie una multa di … Continua a leggere

Israele spruzza sostanze tossiche sui campi coltivati di Gaza

Israele spruzza sostanze tossiche sui campi coltivati di Gaza

Gaza-PIC. Il ministero dell’Agricoltura palestinese ha dichiarato che le forze israeliane hanno irrorato di sostanze tossiche le terre agricole palestinesi lungo i confini orientali di Gaza. Il direttore generale della sezione del suolo e dell’irrigazione del ministero, Nizar al-Wahidi, ha spiegato al giornalista di PIC che, domenica mattina, un velivolo a bassa quota ha spruzzato erbicidi sui terreni agricoli palestinesi. Ciò ha … Continua a leggere

Rabbi Yaakov Shapiro: “Non c’è nessuna relazione tra il popolo ebraico e Gerusalemme”

Rabbi Yaakov Shapiro: “Non c’è nessuna relazione tra il popolo ebraico e Gerusalemme”

“Non c’è nessuna relazione tra il popolo ebraico e Gerusalemme, che è soltanto una Città Santa”. Qui di seguito sono riportate le affermazioni di Rabbi Yaakov Shapiro. Il sionismo, com’è noto, è basato su un’ideologia politica atea che si è servito e si serve tuttora, dell’ebraismo per sottrarre la Palestina al mondo arabo, in combutta con le potenze coloniali occidentali. … Continua a leggere

Israele accusato di usare munizioni letali contro civili disarmati in Cisgiordania

Israele accusato di usare munizioni letali contro civili disarmati in Cisgiordania

MEMO e Quds Press. Il centro palestinese per i diritti umani ha accusato le Forze di difesa israeliane (FOI) di aumentare intenzionalmente l’uso di munizioni letali contro civili disarmati attraverso attacchi di cecchini durante dimostrazioni pacifiche.   “Il numero di vittime, inclusi i decessi, dimostra che le forze israeliane vogliono deliberatamente provocare quante più vittime possibili tra i manifestanti palestinesi”, ha … Continua a leggere

“Israele sta rendendo Gerusalemme sempre di più una città per soli ebrei”

“Israele sta rendendo Gerusalemme sempre di più una città per soli ebrei”

MEMO. Di Ramzy Baroud. Il governo israeliano sta pianificando una serie di misure tese a vietare completamente ai Palestinesi qualsiasi diritto legale su Gerusalemme e precludendo qualsiasi accordo di pace basato sulla condivisione della città tra Israele ed un futuro stato palestinese. Una delle peggiori misure adottate fino ad oggi è una legge approvata dal parlamento israeliano (Knesset) martedì 2 … Continua a leggere

OCHA: Israele ha aumentato gli attacchi nelle ultime due settimane

OCHA: Israele ha aumentato gli attacchi nelle ultime due settimane

Gerusalemme occupata-PIC. L’Ufficio per il Coordinamento delle questioni umanitarie dell’ONU (OCHA) ha rivelato nel suo rapporto settimanale che le forze di occupazione israeliana (IOF) nelle ultime due settimane hanno intensificato le restrizioni contro i Palestinesi. Il 3 gennaio, un ragazzo palestinese di 17 anni è stato colpito e ucciso dalle forze israeliane negli scontri scoppiati durante una manifestazione nel villaggio di … Continua a leggere

Il massacro di Lifta: dopo settant’anni il ricordo è ancora vivo

Il massacro di Lifta: dopo settant’anni il ricordo è ancora vivo

Gerusalemme-PIC. Alla fine del 1947, precisamente il 28 dicembre, le gang sioniste compirono un massacro contro la popolazione di Lifta, nella zona situata ad ovest di Gerusalemme occupata, durante il quale molti Palestinesi furono uccisi o feriti. Quel giorno un componente sionista della squadra salì su un autobus con abiti civili. Arrivato al villaggio, scese dal bus, tirò fuori una … Continua a leggere

Israele approva piano per costruire 2.270 case per i coloni in Cisgiordania

Israele approva piano per costruire 2.270 case per i coloni in Cisgiordania

Cisgiordania-PIC. Il ministro della guerra israeliano, Avigdor Lieberman, ha approvato un piano per costruire 2.270 case per i coloni israeliani nella Cisgiordania occupata. Il Canale TV 10 di Israele ha citato un alto funzionario del governo israeliano, secondo il quale 900 delle nuove unità abitative annunciate sono state pianificate per l’avamposto di Ariel, costruito su terra palestinese a Salfit. Si … Continua a leggere