Archivio del mese: gennaio 2018

Hamas invita Abbas a stare “a fianco della resistenza”

Hamas invita Abbas a stare “a fianco della resistenza”

Quds Press. Giovedì, Hamas ha invitato il presidente dell’Autorità palestinese (ANP) Mahmoud Abbas a “smettere di contare sugli Stati Uniti per quanto riguarda il processo di pace”, chiedendo di “schierarsi dalla parte della resistenza palestinese”. Il leader di Hamas Usama Hamdan ha dichiarato a Quds Press che le posizioni dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP) annunciate pochi giorni fa … Continua a leggere

Dopo 10 anni di carcere, rilasciato Yehya Ashour, membro delle brigate al-Aqsa

Dopo 10 anni di carcere, rilasciato Yehya Ashour, membro delle brigate al-Aqsa

Hebron-PIC. Dopo oltre 10 anni nelle carceri israeliane, le autorità di occupazione hanno rilasciato il prigioniero palestinese Yehya Ashour, un membro di spicco delle Brigate al-Aqsa, l’ala militare di Fatah. Secondo un giornalista di PIC a Hebron, le autorità israeliana hanno rilasciato il 42enne Yehya Ashour dal carcere del Negev dopo aver scontato una condanna a 10 anni e mezzo. … Continua a leggere

Attacchi razzisti a Gerusalemme: coloni scrivono “Morte agli Arabi”

Attacchi razzisti a Gerusalemme: coloni scrivono “Morte agli Arabi”

Gerusalemme-PIC. Venerdì all’alba, coloni israeliani hanno disegnato graffiti razzisti sui muri e hanno dato alle fiamme un veicolo di proprietà palestinese dopo aver fatto irruzione nel quartiere gerosolimitano di Beit Safafa. Secondo quanto riferito, i coloni hanno scritto “morte agli arabi” e graffiti del “price tag” (prezzo da pagare) prima di incendiare il veicolo. La violenza dei coloni contro i … Continua a leggere

Israele e il razzismo anti-Palestinese: la famiglia Tamimi non è reale

Israele e il razzismo anti-Palestinese: la famiglia Tamimi non è reale

MEMO. I membri della famiglia Tamimi a Nabi Saleh, in Cisgiordania, hanno risposto alle rivelazioni secondo cui un comitato israeliano avrebbe condotto un’indagine segreta per accertare se fossero “reali”. “Nessuno ci ha mai chiesto se fossimo una vera famiglia”, ha detto Bassem Tamimi, il padre di Ahed, la sedicenne che attualmente si trova in carcere per aver affrontato i soldati … Continua a leggere

Mostra a Gaza: artiste si esprimono su questioni nazionali e personali

Mostra a Gaza: artiste si esprimono su questioni nazionali e personali

MEMO. Il Gaza Arts and Crafts Village ha inaugurato una mostra dal titolo “Dita rosa” con 100 dipinti in mostra. I dipinti sono opere di varie artiste. Alla mostra hanno partecipato il ministero della Cultura e il comune di Gaza, che ha sponsorizzato l’evento. L’opera d’arte comprende temi nazionali e culturali, come Gerusalemme, prigionieri, l’intifada e paesaggi naturali che mostrano … Continua a leggere

L’Irlanda discuterà la nuova legge che criminalizza il commercio con gli insediamenti israeliani

L’Irlanda discuterà la nuova legge che criminalizza il commercio con gli insediamenti israeliani

MEMO. L’Irlanda è pronta a discutere una nuova legge che mira a vietare l’importazione e la vendita di merci originarie dagli insediamenti illegali nei territori palestinesi occupati. Martedì, la senatrice indipendente Frances Black ha lanciato il disegno di legge del 2018 “Controllo delle attività economiche sui Territori occupati”, previsto per il dibattito nel Seanad Éireann (Senato) mercoledì 31 gennaio. Secondo … Continua a leggere

Crescita allarmante del numero di coloni a Salfit

Crescita allarmante del numero di coloni a Salfit

PIC. Testimoni oculari hanno dato l’allarme sul drammatico aumento della crescita demografica israeliana nella colonia di Alei Zahav, nella provincia di Salfit. I testimoni hanno affermato che i bulldozer israeliani hanno raso al suolo terre coltivate palestinesi, a Khilet al-Madhhar, a ovest della città di Kafr al-Dik, per espandere la colonia in questione. Il ricercatore Khaled Maali ha affermato che … Continua a leggere

​Crisi elettrica a Gaza: gettate vie 182 tonnellate di cibo deteriorato

​Crisi elettrica a Gaza: gettate vie 182 tonnellate di cibo deteriorato

Gaza-MEMO. Un comitato per il controllod della qualità alimentare nella città di Khan Younis, nella Striscia di Gaza meridionale, ha distrutto 182 tonnellate di cibo in decomposizione, tra cui carne e succo congelati, ha riferito Felesteen.ps. Il direttore del Dipartimento generale sanitario, Said al-Astal, ha affermato che il cibo è stato requisito in diversi negozi di tutta la città e poi distrutto. Il … Continua a leggere

Israele esorta Pence a sostenere l’insediamento della “zona industriale” nell’area E1 in Cisgiordania

Israele esorta Pence a sostenere l’insediamento della “zona industriale” nell’area E1 in Cisgiordania

MEMO. Il presidente del Knesset (parlamento) israeliano Yuli Edelstein ha esortato il vice-presidente statunitense Mike Pence ad appoggiare la costruzione di una nuova zona industriale in un’area chiave della Cisgiordania occupata conosciuta con il nome di “E1”, secondo quanto ha riferito il Jerusalem Post.  Secondo il quotidiano, “Edelstein ha insistito con Pence a proposito dell’importanza della costruzione della zona industriale … Continua a leggere

AI: Israele deve rilasciare immediatamente Ahed Tamimi

AI: Israele deve rilasciare immediatamente Ahed Tamimi

Amnesty International. Ahed Tamimi è diventata in pochi giorni la “Rosa Parks della Palestina“. Ha solo sedici anni, ma è già impegnata attivamente insieme alla sua famiglia, contro l’occupazione israeliana. Proprio a causa di questo suo impegno politico oggi rischia una condanna a 10 anni di carcere. Le accuse si basano su un video, con migliaia di visualizzazioni, in cui Ahed protesta contro i soldati israeliani. La ragazza e la sua famiglia … Continua a leggere