250 mila persone con disabilità in Palestina

Al-Khalil/Hebron- PIC. 255.228 persone soffrono di almeno una deficienza fisica, ovvero il 5,8% della popolazione totale della Palestina. Di questi, 127.266 vivono in Cisgiordania (5,1% della popolazione totale) e 127.962 nella Striscia di Gaza (6,8% della popolazione totale della Striscia di Gaza), secondo quanto riferiscono fonti palestinesi.

In un rapporto pubblicato lunedì, l’Ufficio centrale di statistiche palestinese (PCBS) ha affermato che il numero di persone con disabilità nella Striscia di Gaza è aumentato nettamente negli ultimi 10 anni, passando dal 3,7% della popolazione totale al 6,8% nel 2017.

Segnando la Giornata internazionale delle persone con disabilità, il PCBS ha dichiarato che la percentuale di persone con disabilità nella Striscia di Gaza è aumentata nel 2017, rispetto ad una leggera diminuzione in Cisgiordania.

D’altra parte, ha affermato il PCBS, la percentuale di persone con difficoltà in Palestina nel 2017 tra i maschi era del 6,3% e del 5,4% tra le donne, mentre i dati del 2007 indicavano che la percentuale raggiungeva il 4,8% tra i maschi ed il 4,6% tra le femmine.

Le statistiche hanno mostrato che il 2,9% della popolazione palestinese aveva deficit motori nel 2017. I problemi di vista occupavano il secondo posto, con una prevalenza del 2,6%. Rispetto al 2007, i problemi di vista erano il deficit più diffuso, con il 2,5% di prevalenza, seguita da difficoltà motorie, con l’1,8%.

Nel frattempo, il Centro palestinese per gli studi sui detenuti ha rivelato che 33 palestinesi che soffrono di disabilità fisiche o mentali sono attualmente prigionieri nelle carceri israeliane, in condizioni molto difficili.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"