30 Palestinesi arrestati durante incursioni in Cisgiordania

Cisgiordania-PIC e Quds Press. All’alba di lunedì, circa 30 palestinesi sono stati arrestati nelle incursioni in Cisgiordania e nelle campagne lanciate dalle forze di occupazione israeliane (Foi).

Le Foi hanno fatto irruzione nel campo profughi di Jalazone e nella città di Silwad a Ramallah e arrestato diversi cittadini palestinesi.

Due giovani palestinesi sono stati arrestati mentre altri tre sono stati feriti da proiettili di metallo negli scontri con i soldati che hanno fatto irruzione nelle case palestinesi durante le incursioni nella città di Nablus e nel campo profughi di Balata.

A Urif, a sud di Nablus, un ex-prigioniero palestinese, rilasciato solo un mese fa dalle prigioni israeliane, è stato arrestato dopo che le Foi hanno fatto irruzione e perquisito la sua casa.

Altre campagne sono state registrate a Qalqiliya, dove quattro cittadini palestinesi sono stati rapiti.

Nel frattempo, a Jenin, fonti locali hanno riferito che dozzine di soldati delle Foi hanno preso d’assalto il quartiere occidentale della città di Qabatia, perquisito un certo numero di case e arrestato quattro cittadini palestinesi.

Nello stesso momento a Hebron/al-Khalil, le Foi hanno rapito quattro palestinesi dalle loro case a Doura e nel campo profughi di al-Arroub.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"