3000 nuove unità abitative coloniali saranno approvate in Cisgiordania

Cisgiordania occupata-IMEMC. Il governo israeliano ha annunciato che approverà un nuovo piano per la costruzione di 3000 unità coloniali in tutta la Cisgiordania occupata, secondo quanto riferito dal Quds News Network.

Secondo quanto riportato dai media israeliani mercoledì, il primo ministro Benajmin Netanyahu ha affermato che 3000 unità abitative coloniali in Cisgiordania saranno approvate entro le prossime due settimane.

La dichiarazione di Netanyahu è stata fatta rivolgendosi ai sostenitori del Likud, in vista delle elezioni interne del partito, che avverranno il prossimo giovedì; il piano includerà l’espansione di diverse colonie.

Si stima che i coloni in Cisgiordania siano circa 670 mila, quasi la metà dei quali vive nella Gerusalemme occupata, in violazione del diritto internazionale.

Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha recentemente annunciato che gli Stati Uniti non considerano più illegali le colonie, rovesciando completamente la politica di lunga data degli Stati Uniti a tal riguardo.

Il procuratore della Corte Penale Internazionale, Fatou Bensouda, ha annunciato venerdì scorso che la CPI avvierà un’indagine sui crimini di guerra israeliani in Cisgiordania e a Gaza.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"