45 deputati del parlamento europeo hanno protestato contro la reclusione dei politici palestinesi.

Da: http://www.paltimes.net/arabic/?action=detile&detileid=4643

 

45 deputati di diversi partiti del Parlamento Europeo hanno organizzato una protesta dentro il Parlamento stesso, in solidarietà con i deputati e ministri palestinesi sequestrati nelle prigioni israeliane, chiedendo la loro liberazione incondizionata.

Il Ministro dell’informazione e portavoce ufficiale del Governo di unità nazionale palestinese, Mustafa al-Barguthi ha detto che “45 deputati con i quali siamo legati da amicizia hanno protestato nella seduta speciale del Parlamento per ascoltare il coordinatore delle politiche estere nell’Unione Europea Javier Solana, chiedendo la liberazione di un terzo dei membri eletti del Consiglio legislativo.

Al-Barguthi ha aggiunto che i deputati europei hanno confermato la loro condanna dell’arresto di 41 deputati palestinesi, di quattro ex ministri e di due ministri del Governo di unità nazionale.

Al-Barghuti ha indicato che i deputati europei hanno richiesto che venga posta fine alla più lunga occupazione dei nostri tempi, che ha compiuto quarant’anni.

Al-Barguthi ha poi detto che la Vicepresidente del parlamento europeo, Luisa Morgantini, che ha partecipato alla protesta, ha confermato la sua preoccupazione non solo perché Israele continua a sequestrare i deputati e i ministri palestinesi, ma anche perché vi sono 11.000  prigionieri palestinesi di cui chiede la liberazione; ed è necessario – sempre secondo la Morgantini – che il Governo di Israele accetti l’offerta palestinese di una tregua globale e reciproca che conduca allo scambio di prigionieri.

Sempre la Morgantini ha confermato che 40 anni di occupazione bastano, ed è giunto il momento per costruire uno Stato palestinese indipendente e completamente sovrano.

Il Ministro dell’informazione palestinese ha detto che i 45 deputati europei hanno rilasciato una dichiarazione congiunta di cui gli hanno inviato copia, confermando la loro solidarietà verso i loro colleghi palestinesi sequestrati da Israele.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"