4900 prigionieri nelle carceri israeliane. 190 sono bambini

Almayadeen.net. Il ministero palestinese dei Prigionieri ha diffuso un rapporto sul numero dei prigionieri palestinesi nelle carceri dell’occupazione israeliana, dichiarando che tra di essi vi sono ammalati, feriti, disabili, bambini, madri e deputati, così come 495 condannati all’ergastolo per una o più volte.

Il rapporto rende noto che il numero dei prigionieri ammonta a 4900, ripartiti in circa 17 tra carceri e centri di detenzione e di fermo e che, tra questi, 190 sono bambini al di sotto della maggiore età.

Si stima che circa 10.000 bambini sono stati arrestati e detenuti in carcere a partire dal settembre del 2010.
Quattordici prigionieri sono detenuti in cattive condizioni e trattati con durezza senza il minimo riguardo nei confronti della loro privacy e dei bisogni personali. Tra questi Lina al-Jarbuni, detenuta da più di undici anni. Inoltre 495 sono quelli condannati all’ergastolo per una o più volte.
La condanna più alta è quella di Abdullah al-Barghouti: 67 anni in aggiunta ad un’altra di 250.

Israele – dichiara infine il rapporto – continua a colpire i deputati. Nelle sue prigioni ce ne sono quattordici, gran parte dei quali in detenzione amministrativa e senza un’accusa ed un processo.

Traduzione di Salvatore Michele Di Carlo

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"