50 mila minorenni palestinesi arrestati dal 1967

Bruxelles-PIC. Le forze d’occupazione israeliane hanno arrestato 50 mila bambini palestinesi dal 1967, tra cui 16.655 detenuti dopo lo scoppio della Seconda Intifada, nel 2000.

E’ quanto è stato dichiarato domenica da Abdul-Naser Farwana, capo dell’unità di ricerca e documentazione della Commissione per gli affari dei detenuti ed ex-detenuti palestinesi, durante una presentazione per una conferenza a Bruxelles sui prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane.

Farwana ha affermato che Israele sta usando una politica sistematica di detenzione contro i bambini palestinesi, con lo scopo di distruggere la loro vita ed il loro futuro.

Ha sottolineato che il tasso annuale di detenzione di bambini dal 2000 al 2012 era di circa 700, mentre dal 2011 al 2018 è aumentato, arrivando a 1250.

Farwana ha invitato a compiere sforzi per sostenere i prigionieri palestinesi ed esporre le violazioni ed i crimini commessi contro i detenuti minorenni.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"