56 donne palestinesi detenute nelle prigioni di Damon e Hasharon

Ramallah – PIC. La Commissione palestinese per i detenuti e ex-detenuti ha confermato che 56 donne palestinesi sono attualmente detenute nelle prigioni israeliane di Damon e Hasharon. Tra questi ci sono sei minorenni e otto ferite.

Le detenute subiscono diverse misure arbitrarie e sono esposte a maltrattamenti da parte dei carcerieri israeliani, secondo quanto denunciato dagli avvocati Hanan al-Khatib e Hiba Masalha, che lavorano per la Commissione.

Gli avvocati hanno ascoltato le denunce delle detenute durante l’ultima visita in prigione, soprattutto riguardo i trattamenti inumani e degradanti inflitti dai soldati e le molestie da parte dei prigionieri israeliani durante il trasferimento nel centro di transito e nei tribunali.

Molte detenute malate e ferite hanno anche denunciato di aver subito negligenza medica e di essere state private delle visite dei loro familiari e figli.

Le detenute hanno chiesto agli avvocati di esporre denuncia a loro nome al servizio penitenziario israeliano e di fare in modo che le loro condizioni di detenzione migliorino.

Traduzione per InfoPal di Chiara Parisi

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"