Sono 570 prigionieri i gerosolimitani condannati all’ergastolo nelle prigioni israeliane

Gerusalemme-PIC. In un rapporto statistico, il Comitato delle famiglie dei prigionieri ha rivelato che ci sono 570 prigionieri gerosolimitani attualmente detenuti nelle carceri israeliane. Tra questi ci sono Samir Abu Ni’ma, detenuto dal 1986, e Wael Qasem che sta scontando 35 ergastoli oltre a una condanna a 50 anni.

La condanna più alta tra i minori di sesso maschile è a 11 anni ed è stata imposta a Mohammed Taha, mentre quella più alta tra le minorenni è a 16 anni, imposta a Shorouq Dweikat.

Il prigioniero più giovane è il quattordicenne Mohammed Houshiyeh, detenuto da due anni, mentre la più giovane è Manar Shweiki, di 18 anni, e sta scontando una pena a 6 anni.

Sono 53 prigionieri i gerosolimitani condannati all’ergastolo nelle prigioni israeliane.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"