58 prigioniere palestinesi nelle carceri israeliane, tra cui 10 minorenni

Quds Press e PIC. 58 donne e ragazze palestinesi, tra cui 10 minorenni, sono detenute nelle prigioni israeliane in condizioni molto difficili, secondo la denuncia del Centro studi palestinese sui Prigionieri. Tra queste figura anche Ahed al-Tamimi (17 anni) e sua madre Nariman.

Il Centro ha sottolineato che le campagne di arresto israeliane contro le donne palestinesi si sono intensificate nelle ultime settimane a seguito della loro partecipazione alle proteste in corso contro il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele.

Dieci minorenni, di età inferiore ai 18 anni, sono tra le prigioniere di questo periodo.

Il Centro ha aggiunto che le detenuti sono costrette a sopportare terribili condizioni di prigionia, tra cui torture e maltrattamenti psico-fisici, isolamento, negligenza medico e processi iniqui.

Sono attualmente circa 6500 i prigionieri palestinesi rinchiusi nelle carceri israeliane, tra cui 52 donne e 10 ragazze minorenni, 300 minorenni, 450 detenuti amministrativi (senza accusa né processo), e 11 deputati del Consiglio legislativo (Parlamento).

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"