7 feriti e 4 arresti, tra cui israeliani, a Khan al-Ahmar

Gerusalemme-Ma’an. Sette palestinesi sono stati feriti e altri quattro sono stati arrestati, tra cui due israelo-palestinesi ed un attivista internazionale, dopo che le forze israeliane hanno preso d’assalto il villaggio di Khan al-Ahmar, a est di Gerusalemme, questo lunedì.

Le forze israeliane che scortavano i bulldozer hanno preso d’assalto Khan al-Ahmar, per radere al suolo le costruzioni e livellare il terreno, in preparazione della demolizione del villaggio e del trasferimento forzato dei suoi abitanti.

Decine di palestinesi ed attivisti internazionali hanno cercato di ostacolare i bulldozer, per impedire loro di raggiungere il villaggio, tuttavia hanno trovato un altro percorso, passando attraverso una colonia, nelle vicinanze del villaggio.

I residenti ed i manifestanti di Khan al-Ahmar hanno affrontato i bulldozer israeliani, provocando scontri violenti con le forze israeliane.

Secondo il ministero della Sanità, sette palestinesi sono rimasti feriti e hanno riportato lividi e fratture, a seguito dell’aggressione da parte delle forze israeliane.

Fonti locali hanno confermato che le forze israeliane hanno arrestato in totale quattro manifestanti, tra cui Riad Salahat, vice-capo del dipartimento per le pubbliche relazioni, due israeliani, identificati come Kobi e Jonathan, ed un attivista olandese, Robin.

Palestinesi e attivisti internazionali stanno realizzando una veglia di 24 ore al giorno a Khan al-Ahmar, per cercare d’impedire alle forze israeliane di demolire il villaggio.

A settembre, la Corte Suprema israeliana ha respinto un appello contro la demolizione e ha deciso a favore dell’evacuazione e della demolizione stessa.

L’organizzazione per i diritti umani B’Tselem ha dichiarato che “questa sentenza dimostra ancora una volta che coloro che sono sotto occupazione non possono cercare giustizia nei tribunali degli occupanti. Se la demolizione della comunità di Khan al-Ahmar va avanti, la Corte Suprema ed i giudici saranno tra coloro responsabili di questo crimine di guerra”.

Khan al-Ahmar è minacciato di demolizione dalle forze israeliane da luglio; la distruzione del villaggio lascerebbe più di 35 famiglie palestinesi senza casa, come parte di un piano israeliano per espandere la vicina colonia di Kfar Adummim.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"