80 lavoratori palestinesi fermati perché “senza permessi”

PIC. Le forze israeliane hanno fermato 80 lavoratori palestinesi, domenica, entrati in territorio israeliano (Palestina occupata del 1948) senza permessi.

In una nota, le forze di polizia affermano che 78 lavoratori sono stati rimandati in Cisgiordania mentre i restanti due sono stati tenuti in custodia.

I poliziotti hanno confiscato i permessi di lavoro di cinque lavoratori con il pretesto di verificarne l’autenticità.

La polizia israeliana detiene quotidianamente i lavoratori palestinesi che tentano di entrare nei territori israeliani in quanto “senza permesso di lavoro”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"