Le forze israeliane demoliscono casa gerosolimitana: 30 persone senzatetto

2032264240Gerusalemme-Silwanic e PIC. Mercoledì, le forze di occupazione israeliane hanno demolito un edificio di proprietà palestinese a Silwan, a Gerusalemme Est, con il pretesto della mancanza di permessi.

Fonti locali hanno affermato che l’edificio demolito comprendeva quattro appartamenti di proprietà della famiglia Ja’afra, i cui 30 membri sono rimasti senzatetto.

Operatori della municipalità israeliana hanno invaso la cittadina, martedì sera, e hanno circondato la casa, dopo aver chiuso tutte le strade, e all’alba di mercoledì, bulldozer sono sopraggiunti sul posto e hanno iniziato il processo di demolizione.

Il proprietario della casa ha dichiarato di aver presentato richieste di costruzione diverse volte negli ultimi 11 anni, ma le autorità israeliane hanno sempre negato i permessi.

Issa Ja’afra, un membro della famiglia, ha spiegato che l’edificio era stato costruito 17 anni fa.

Ha aggiunto che un ufficiale lo ha informato sulla demolizione, richiedendo di svuotare gli appartamenti, di 125 m² ciascuno, e lo ha avvertito che avrebbe dovuto pagare i costi di demolizione, che si aggirano sui 150-180 mila shekel (tra i 39 e 47 mila dollari).

Per altre info e foto: qui

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"