L’occupazione israeliana colpisce l’Università di Gerusalemme: 47 i feriti

1581880f45cd95_OGNFJHEKPQLMI

Quds Press. Oggi, in tarda mattinata, 47 palestinesi sono rimasti feriti durante gli scontri con l’occupazione israeliana avvenuti presso l’Università di Gerusalemme (Abu Dis), nella parte orientale della città.

L’inviata di Quds Press ha ricordato che gli scontri, scoppiati tra i giovani palestinesi e le forze d’occupazione, si sono verificati in seguito all’irruzione dei militari nei pressi dell’università, ed aggiunto che questi ultimi hanno lanciato gas lacrimogeni e bombe stordenti nei dintorni del piazzale dell’università ferendo gli studenti.

La Mezzaluna rossa palestinese (organizzazione medica non governativa) ha reso noto che le sue unità operative presso Abu Dis si sono occupate di due casi di ferimento da proiettili metallici rivestiti di gomma e di 45 casi di asfissia causati dall’inalazione di gas velenoso.

Le forze d’occupazione colpiscono l’Università di Gerusalemme sempre più di frequente negli ultimi tempi attraverso incursioni e l’uso di granate e proiettili contro gli studenti, ostacolando in tal modo l’attività didattica.

Contemporaneamente, soldati israeliani hanno lanciato gas lacrimogeni all’interno del piazzale del Politecnico di Hebron, a sud di Gerusalemme, dove si sono verificati casi di asfissia tra gli studenti.

Traduzione di Michele Di Carlo

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"