89 case a al-Walaja a rischio di demolizione

Betlemme-IMEMC. Waleed Assaf, capo della Commissione nazionale contro il Muro e le colonie israeliane, ha affermato che il villaggio di al-Walaja, a ovest di Betlemme, è ancora minacciato di demolizione, per un totale di 189 delle sue residenze.

Parlando alla radio palestinese martedì mattina, Assaf ha detto che le demolizioni fanno parte di un grande piano per espandere le colonie nella parte meridionale della Gerusalemme occupata, e collegarle al blocco di Gush Etzion.

La sua dichiarazione è arrivata dopo che l’esercito ha demolito, all’alba di lunedì, quattro case palestinesi nel villaggio, a seguito della sentenza di un tribunale israeliano.

Ha aggiunto che le famiglie che hanno perso le case vivono ora in tende e hanno ricevuto alcuni aiuti per sopravvivere, fino a quando non si trova una soluzione per i loro problemi.

Alcuni mesi fa, il Consiglio comunale di Gerusalemme ha annunciato l’annessione di vaste aree di terre palestinesi, al fine di costruire ed espandere le sue colonie.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"