Israele autorizza 2500 nuove unità coloniali in Cisgiordania

-86354579Cisgiordania-PIC-Quds Press. Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, e il ministro della Difesa, Avigdor Lieberman, hanno approvato martedì 24 gennaio la costruzione di 2500 nuove unità abitative coloniali in Cisgiordania.

Secondo quanto diffuso dalla radio “Voce d’Israele”, la maggior parte di queste unità sarà costruita dentro i grandi blocchi coloniali, e 100 all’interno della colonia “Beit El”, a nord-est di Ramallah.

Si tratta della seconda approvazione di nuovi alloggi coloniali dopo l’arrivo alla presidenza USA di Donald Trump, dopo la ratifica di domenica 22 gennaio, della costruzione di 671 nuove unità a Gerusalemme.

Il Canale 7 israeliano ha riferito che la decisione di martedì autorizza la costruzione di 324 unità abitative nella colonia di Ramot, 174 a Ramat Shlomo, 68 a Pisgat Zeev, 49 a Beit Hanina, 14 a Wadi Joz, 24 a Oum Lison, Um Tuba, 7 dentro Mont Scopus, 4 a Beit Safafa, 3 a Sour Baher e 4 a Tur.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"