Le forze israeliane aprono il fuoco contro contadini e pescatori della Striscia di Gaza

398066CGaza-Ma’an. Martedì, le forze israeliane hanno aperto il fuoco verso pescatori e contadini palestinesi nel sud della Striscia di Gaza assediata.

Testimoni locali hanno affermato che veicoli militari israeliani che stazionavano nella postazione di Sufa hanno sparato verso i contadini intenti a lavorare nei campi, tra le città di Khan Yunis e Rafah.
Non ci sono notizie di feriti.
Nel frattempo, le navi militari israeliane hanno aperto il fuoco contro i pescatori al largo delle coste di Rafah, costringendoli a tornare a riva.
Le incursioni militari israeliane contro la Striscia di Gaza sono quotidiane e hanno come bersaglio pescatori, contadini e cacciatori intenti a lavorare.
I pescatori di Gaza, il cui numero è di circa 4.000, soffrono per l’assedio decennale che limita la possibilità di pesca a meno di sei miglia nautiche.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"