Ramallah, sede del parlamento palestinese e di molte attività

17554183_1411893628873827_3338449307163187451_nA cura dei Giovani Palestinesi d’Italia. Ramallah è una città situata nel centro della Cisgiordania. È sede del Parlamento palestinese, dei vari Ministeri e delle ambasciate straniere. È considerata sede dell’Autorità Palestinese. È una città tendenzialmente aperta con caratteristiche simili alle città occidentali.
La città ha fatto parte dell’Impero Ottomano fino alla fine della prima guerra mondiale.

Da Gerusalemme si arriva a Ramallah in meno di mezz’ora di autobus, attraversando il check-point di Qalandiya. Mentre i palestinesi vengono fatti scendere, gli stranieri possono restare sul bus e la gran parte delle volte basta un semplice controllo dei documenti.

A Ramallah esistono cinema e luoghi culturali aperti ai giovani. Uno di questi, il più famoso, è il Ramallah Cultural Palace.

La città vecchia (Ramallah Tahta), è uno dei quartieri più caratteristici ed è anche la zona in cui sono presenti molti locali notturni in cui mangiare, riposarsi e bere un tè durante la visita.
Dalla centralissima piazza Dawar al-Manara si può intraprendere un giro lungo Main Street: qui e nelle altre strade del centro si respira l’energia di una città che, nonostante le difficoltà e l’occupazione militare israeliana che dura dal 1967, riesce a conservare uno spirito davvero unico. Si può trovare anche il murale dedicato all’attivista e scrittore italiano ucciso a Gaza nel 2011, Vittorio Arrigoni.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"