Appelli per intensificare l’invasione di al-Aqsa in occasione della visita di Trump

-531333670Gerusalemme-PIC. La “società per gli insediamenti israeliani” ha chiesto di intensificare le incursioni dei coloni nel complesso di al-Aqsa, nella Città Vecchia di Gerusalemme, per celebrarne il 50° anniversario dell’occupazione e della cosiddetta “riunificazione”.

L’appello coincide con la visita del presidente USA Donald Trump a Betlemme, la prossima settimana, per incontrare il presidente dell’Autorità nazionale palestinese, Mahmoud Abbas, e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Il capo del Supremo comitato islamico a Gerusalemme, Ekrema Sabri, ha sottolineato che tali dichiarazioni provocatorie porteranno ad ulteriori conflitti e tensioni nell’area.

Il direttore della Moschea di al-Aqsa, Sheikh Omar al-Kiswani, ha ricordato che 62 coloni e 49 guide e studenti israeliani hanno invaso la Moschea, mercoledì 17 maggio, e che la polizia di occupazione li ha scortati e protetti, mentre ai fedeli musulmani continua a essere limitato l’accesso al luogo santo.

 

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"