La moglie di al-Barghouthi denuncia tentativi di ANP, Fatah e Israele di far fallire lo sciopero dei prigionieri

-1554955895PIC. Giovedì 18 maggio, l’avvocato Fadwa al-Barghouthi, moglie del prigioniero Marwan al-Barghouthi, ha accusato i dirigenti dell’Autorità nazionale palestinese – ANP – e il movimento di Fatah di lavorare per far fallire gli sforzi dei prigionieri politici palestinesi rinchiusi nelle carceri israeliane in sciopero della fame da 33 giorni.

In una dichiarazione al giornale al-Khaleej, Barghouthi ha affermato di aver ricevuto informazioni su manovre politiche per far fallire lo sciopero, e ha aggiunto che la situazione nelle carceri israeliane ha raggiunto una fase drammatica.

L’avvocato ha detto che dirigenti dell’ANP e di Fatah hanno avuto contatti con Israele per trovare un modo di interrompere lo sciopero della fame.

Barghouthi ha espresso la propria convinzione che tutti i tentativi effettuati per minare lo sciopero falliranno grazie alla determinazione e alla volontà incrollabile dei prigionieri.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"