A dicembre, 2096 aggressioni israeliane in Cisgiordania

PIC. Le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno effettuato 2096 attacchi in Cisgiordania a dicembre del 2017, secondo il Centro Studi e Documentazione Hurriyat.
 
Il Centro ha affermato in un comunicato divulgato lunedì che tali attacchi includono l’annuncio di piani per costruire 300 mila unità coloniali vicino a Gerusalemme e la confisca di 105 dunum di terra palestinese nelle province di Ramallah, Salfit e Betlemme.
 
Ha osservato che i coloni israeliani hanno commesso 62 attacchi, 24 dei quali contro la moschea di al-Aqsa, mentre le forze di occupazione israeliane hanno effettuato 2010 attacchi, tra cui 1109 incursioni, e hanno eretto 489 posti di blocco temporanei in Cisgiordania.
 
Sulla base della documentazione del centro, 4 palestinesi sono stati uccisi a dicembre, 4159 sono rimasti feriti e 814 sono stati arrestati.
 
Il Centro Hurriyat ha anche aggiunto che le IOF hanno sequestrato 28 mila shekel, oltre a 19 veicoli palestinesi con il pretesto che venivano usati per attacchi anti-occupazione.
Traduzione di F.H.L.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"