A febbraio, 1944 coloni hanno invaso il complesso di al-Aqsa, a Gerusalemme

Gerusalemme-Quds Press. Secondo quanto riportato dal centro di informazioni “Wadi Hilweh” di Gerusalemme, nella sua relazione mensile, 1944 coloni hanno invaso i cortili di al-Aqsa nel mese di febbraio.

Il Centro palestinese ha spiegato che le autorità di occupazione emesso decreti di deportazione da Al-Aqsa e dalla Città Vecchia di Gerusalemme per 133 palestinesi, tra cui shuyukh e funzionari del Waqf islamico, il dipartimento dei beni religiosi, e per 17 minorenni.

Ha spiegato che tra gli invasori ci sono stati 520 studenti di istituti religiosi e universitari ebraici, oltre al ministro dell’Agricoltura israeliano Uri Ariel e al parlamentare del Knesset, l’estremista Yehuda Glick.

Ha sottolineato che le forze di occupazione hanno intensificato le violazioni della moschea di Al-Aqsa nel tentativo di sedare una rivolta popolare iniziata a Gerusalemme per la riapertura della moschea della Porta della Misericordia, chiusa 16 anni fa.

Le forze israeliane hanno arrestato 229 gerosolimitani tra cui 170 durante il periodo 18-28 febbraio successivo alle manifestazioni svoltesi alla Porta della Misericordia. Tra gli arrestati ci sono 43 minorenni e 12 donne.

 

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"