Abbas conferma a Ban Ki-moon intenzione di chiedere voto per Stato palestinese

New York – InfoPal e Ma'an. Ieri, lunedì 19 settembre, il presidente dell'Anp, Mahmoud Abbas, ha informato il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, della propria intenzione di chiedere al Consiglio di Sicurezza il voto per l'adesione della Palestina alle Nazioni Unite, previsto per venerdì 23 settembre.

La comunicazione è avvenuta durante un incontro tra Abbas e Ban Ki-moon presso il quartier generale delle Nazioni Unite, a New York, prima dell'apertura dei lavori della 66a sessione dell'Assemblea generale, secondo quanto ha reso noto il portavoce del Segretario Onu, Martin Nesirky.

In una dichiarazione rilasciata ai giornalisti, Nesirky ha detto che Abbas ha informato il Segretario generale dell'intenzione di presentare la richiesta, venerdì, alle Nazioni Unite.

Secondo quanto hanno riportato i media ufficiali dell'Anp, alla riunione hanno partecipato anche il segretario del Comitato esecutivo dell'Olp, Yasser Abed Rabbo, e alcuni suoi membri – Saeb Erekat, Hanan 'Ashrawi -, membri dell'Ufficio politico del Fronte democratico – Qays 'Abd al-Karim (Abu Layla) -, il ministro degli Affari esteri dell'Anp, Riyad al-Malki, e il rappresentante permanente della Palestina all'Onu, Riyad Mansour.

Da parte sua, Ban Ki-moon ha comunicato a Abbas che compirà i propri doveri all'insegna della Carta dell'Onu, e ha chiesto a israeliani e palestinesi di riprendere i negoziati “entro un quadro legittimo ed equilibrato”, secondo quanto ha riferito il suo portavoce.

Per quanto riguarda, invece, le minacce degli Usa di bloccare il sostegno economico all'Anp, Abbas ha affermato che la decisione di ricorrere alle Nazioni Unite per il voto porta con sé dei rischi per l'Autorità palestinese che “dipende dagli aiuti finanziari internazionali per la propria sopravvivenza nella Cisgiordania occupata”. E ha aggiunto: “Abbiamo deciso di andare avanti, e contro di noi s'è scatenato l'inferno”, ma “non mi lascerò influenzare”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"