Abedrabbo: 'Fermiamo le trattative con Israele finché non cesserà la colonizzazione della Cisgiordania e di Gerusalemme'.

Ramallah – Infopal

Il quotidiano israeliano “Haaretz” ha riferito che un dirigente palestinese di spicco ha chiesto di fermare le trattative con Israele in risposta alla decisione israeliana di concentrare le attività coloniali nei territori palestinesi.

Yasser Abedrabbo, membro del comitato esecutivo dell’OLP, ed ex componente della delegazione palestinese per le trattative, ha dichiarato alla radio che “l’Anp deve fermare i colloqui con Israele, finché questo prosegue l’espansione coloniale in Cisgiordania e Gerusalemme est”.

E ha aggiunto “Non possiamo andare avanti con le trattative e gli incontri politici di fronte all’inganno israeliano e alla mancanza di interesse da parte degli Stati Uniti. Se gli Usa non sono in grado di fermare la colonizzazione israeliana, allora non potranno neanche realizzare la pace”.

Abedrabbo ha spiegato che si sta assistendo a un mutamento della realtà sul campo e allo sfruttamento della situazione regionale e internazionale al fine di applicare i piani israeliani.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"