Ad agosto Israele arresta 450 palestinesi, tra cui 69 bambini

Territori palestinesi occupati-MEMO. Le forze d’occupazione israeliane hanno arrestato 450 palestinesi, tra cui 69 bambini e 13 donne, nel mese di agosto, secondo quanto riferito dal Centro di studi sui prigionieri palestinesi.

Il centro ha registrato 10 arresti a Gaza, incluso un pescatore fatto prigioniero mentre lavorava al largo della costa, secondo quanto affermato dal portavoce Riyadh Ashqar. Ha aggiunto che gli israeliani hanno arrestato otto bambini di Gaza, vicino al recinto di confine.

Altri palestinesi arrestati dalle forze israeliane includevano due fotoreporter, Hasan Dabbous e Abdel Muhsen Shalaldeh, fatti prigionieri dopo aver fatto irruzione nelle loro case e aver intimidito i loro figli. Anche un palestinese disabile, identificato come Jarrah Naser, è stato arrestato a Gerusalemme.

I nomi dei bambini arrestati da Israele sono: Mohammed Najeeb, di 10 anni; Mahmoud Hajajreh, 12 anni; Ali al-Taweel, 13 anni; e Yousef Abu Nab, anche lui di 13 anni. Una delle donne arrestate, ha sottolineato Ashqar, è la cittadina giordana Hiba Libdi, detenuta al valico di al-Karameh. Un’altra donna, la palestinese 59enne Siham Battat, è stata arrestata dalle autorità israeliane mentre era in viaggio per vedere suo figlio Haitham Battat, nella prigione israeliana di Hadarim.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"