Aggressioni israeliane contro la Striscia di Gaza assediata

Gaza- Ma’an, Imemc e Quds Press. Venerdì mattina, diversi bulldozer militari israeliani sono entrati per decine di metri nell’area a est di Khan Younis, nella Striscia di Gaza meridionale.

Testimoni hanno riferito che quattro bulldozer israeliani D9 e un escavatore sono entrati per decine di metri nella zona orientale di Khan Younis, provenienti dall’avamposto militare di al-Sanati.
I bulldozer hanno raso al suolo e livellato le terre palestinesi nell’area.
Nel frattempo, forti esplosioni sono state sentite in diverse zone della Striscia di Gaza, causate da aerei da guerra israeliani che hanno lanciato granate stordenti su Gaza.

I soldati israeliani hanno aperto il fuoco contro diversi giovani palestinesi che si sono avvicinati a un cancello militare israeliano nel nord di Beit Lahiya, nel nord della Striscia di Gaza.
Non sono stati segnalati feriti.

Le incursioni militari israeliane all’interno della Striscia di Gaza assediata e vicino alla “zona cuscinetto”, che si trova sui lati terrestri e marittimi di Gaza, sono un evento quasi quotidiano.

L’esercito israeliano, inoltre, detiene regolarmente e spara a pescatori, pastori e agricoltori palestinesi disarmati lungo le zone di confine, se si avvicinano alla zona cuscinetto, in quanto l’occupazione non ha chiarito l’area precisa della zona designata.

Tale pratica ha distrutto gran parte del settore agricolo e ittico dell’enclave costiera, che si trova  sotto blocco aereo, terrestre e marittimo israeliano da quasi 12 anni.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"