Ahmad Tibi: Gerusalemme era palestinese ed araba prima di Trump e continuerà ad esserlo dopo

Gerusalemme-MEMO. Un membro arabo del Knesset israeliano, Ahmad Tibi, ha dichiarato: “ora e più che mai, Gerusalemme sta assistendo ad un attacco senza precedenti. Tuttavia, e nonostante tutto ciò, rimarrà araba e palestinese, con le sue chiese, moschee ed i suoi vicoli”. Il deputato ha sottolineato che “è [araba] prima e dopo Donald Trump”.

In un’intervista con la Quds Net News Agency, Tibi ha sottolineato che “la decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump riguardante il trasferimento della sua ambasciata a Gerusalemme è uno schiaffo verso tutti gli arabi”.

Tibi ha sottolineato che questa decisione è pericolosa, illogica, squilibrata e una violazione del diritto internazionale.

“Questo passaggio dimostra che l’amministrazione americana è parte del problema e non la soluzione, consolidando così il ruolo dell’amministrazione statunitense come attore attivo nell’occupazione, e non una parte dell’accordo o della convergenza di opinioni”.

Tibi ha sottolineato la necessità di “opporsi a questa azione sul campo, nel parlamento e nei media”, chiedendo allo stesso tempo un’azione politica e popolare contro la risoluzione e chiedendo anche di affrontandola con tutti i modi e mezzi.

Ha concluso affermando che “i mondi arabo e musulmano sono chiamati ad affrontare la sfida e a protestare, perché tutti sappiano quanto sia pericolosa questa decisione. A seguito di questa mossa, Trump ha rivelato che lui e la sua amministrazione non svolgono più il ruolo di mediatori della pace tra palestinesi e israeliani che cercavano di mostrare”.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"