Al-Khudari: ‘Cento imbarcazioni palestinesi per accogliere la Freedom Flotilla’

Gaza – Infopal. Il Comitato Popolare contro l'Embargo ha annunciato l'intenzione di mobilitare cento imbarcazioni palestinesi per accogliere in mare aperto le navi della Freedom Flotilla (La Flotta della Libertà), quando quest'ultima arriverà sulle coste di Gaza, in collaborazione con il Comitato governativo per rompere l'Embargo e la Campagna palestinese internazionale contro l'Embargo.

Jamal al-Khudari, presidente del Comitato popolare a Gaza, ha affermato che “queste barche mirano a fare una pressione mediatica sugli occupanti, che proveranno ad impedire alle navi, con minacce e pressioni diplomatiche,  di giungere pacificamente a Gaza”.

Egli ha poi confermato che le imbarcazioni palestinesi batteranno bandiera palestinese e quelle dei Paesi che partecipano alla Flotta. Esse trasporteranno i dirigenti e i membri del Comitato popolare, di quello governativo e della Campagna palestinese, oltre a varie personalità e gruppi di scout palestinesi. Vi saranno anche barche riservate ai giornalisti, ai rappresentanti dei media e ai fotografi che vorranno documentare in mare aperto l'arrivo della Freedom Flotilla.

 

Al-Khudari ha sottolineato che i palestinesi hanno tutto il diritto ad un corridoio marittimo, per cui l'ingresso delle navi della solidarietà dev'essere concesso, in particolare perché esse sono determinate a raggiungere le coste di Gaza.

Il presidente del Comitato popolare si è poi domandato: “Chi è il provocatore? Le pacifiche navi della solidarietà della società civile che si mettono in viaggio, nel rispetto del diritto, per aiutare un milione e mezzo di palestinesi assediati o chi mette sotto assedio un popolo intero, chiude le frontiere e gli proibisce tutto quel che configura una vita degna?”.

Al-Khudari ha poi rivolto un saluto ai partecipanti alla Flotta, provenienti da quasi quaranta Stati, elogiando la loro fermezza e la loro perseveranza nello sfidare le misure e le minacce israeliane.

Il Comitato Popolare contro l'Embargo ha infine invitato i giornalisti e i mezzi d'informazione a registrarsi sul suo sito internet, a partire dal 20 maggio, per partecipare all'accoglienza che verrà riservata in mare alla Freedom Flotilla, la Flotta della Libertà.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"