Al-Khudari: conseguenze tragiche per taglio israeliano nel rifornimento elettrico alla Striscia di Gaza

Gaza-PIC e Quds Press. Lunedì, il presidente del Comitato popolare contro l’assedio, il parlamentare Jamal al-Khudari, ha lanciato l’allarme sulle tragiche conseguenze della decisione israeliane di ridurre il rifornimento elettrico alla Striscia di Gaza sotto assedio.

Secondo al-Khudari, negli ultimi due mesi, l’unico impianto elettrico di Gaza è stato fuori-servizio a causa della scarsità nel rifornimento idrico, dando origine a una drammatica situazione umanitaria.

Il parlamentare ha avvertito che la situazione sta peggiorando a causa della decisione israeliana di limitare il rifornimento elettrico alla Striscia assediata.

Al-Khudari si è rivolto alla “comunità internazionale” e a tutte le organizzazioni competenti affinché avviino immediatamente procedure che spingano Israele a retrocedere dalla decisione presa e a fornire fonti energetiche alternative di cui la regione costiera ha bisogno, in modo da permettere a ospedali, cliniche, strutture idriche e altre di funzionare.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"