Al-Mezan: Israele ha ucciso 27 minorenni a Gaza nel 2019

Gaza-MEMO. Le forze d’occupazione israeliane hanno ucciso 27 bambini palestinesi e ne hanno feriti più di 2 mila, nella Striscia di Gaza occupata nel 2019, secondo quanto affermato giovedì da un gruppo per i diritti umani.

In un rapporto ufficiale, il Centro per i diritti umani di al-Mezan ha condannato quelle che ha descritto come “le continue violazioni delle forze d’occupazione israeliane contro Gaza ed i suoi residenti”, rilevando che le violazioni includono arresti arbitrari ai danni di pescatori, lavoratori, minorenni che si avvicinano alla barriera di separazione.

“Israele continua ad arrestare i minorenni in violazione degli standard e delle leggi internazionali sui diritti umani”, ha aggiunto il centro, sottolineando che, nel 2019, le forze hanno arrestato 35 minori a Gaza.

Al-Mezan ha aggiunto che le violazioni israeliane a Gaza includono “aggressioni militari contro istituzioni educative e sanitarie”, spiegando che 32 scuole sono state parzialmente danneggiate a seguito degli attacchi israeliani.

Il gruppo per i diritti ha invitato la comunità internazionale ad intervenire “per fermare le violazioni israeliane nei Territori palestinesi”.

Da 13 anni, Israele impone un rigido embargo sulla Striscia di Gaza, provocando un drammatico aumento della povertà e della disoccupazione nell’enclave densamente popolata.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"