Arrestato a Hebron ragazzino di 15 anni per presunto possesso di un coltello

Hebron-PIC e Ma’an. Martedì mattina le forze di occupazione israeliane hanno arrestato un adolescente palestinese check-point eretto vicino alla Moschea Ibrahimi, a Hebron, per presunto possesso di coltello.
Si tratta di un ragazzo di 15 anni, che è stato sequestrato e portato in un centro per gli interrogatori.

Israele è un regime che incarcera i minorenni, alcuni anche al di sotto dei 14 anni, e li processa in corti militari, violando i diritti fondamentali dell’infanzia.

Nelle carceri israeliane ci sono circa 500 ragazzini palestinesi, detenuti in pessime condizioni psico-fisiche e sanitarie.

Gruppi per i diritti umani denunciano sovente, con ampia documentazione, gli abusi perpetrati contro i minorenni palestinesi da parte delle forze di occupazione, in particolare confessioni estorte sotto tortura o minaccia.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"